Un medico in famiglia: non è il titolo della serie con Lino Banfi, ma la sintesi del profilo della figlia del boss di Microsoft: scopriamo chi è Jennifer Gates!

È una degli eredi del fondatore di Microsoft, ma il suo percorso professionale è decisamente lontano dalle orme paterne: scopriamo chi è Jennifer Gates, la figlia del boss dell’informatica con la passione per la medicina. Ecco la sua storia, tra i riflessi di una biografia stellare e le gioie della vita privata in cui spicca un grande amore…

Chi è Jennifer Gates e dove vive?

Jennifer Gates è nata il 26 aprile 1996, sotto il segno del Toro, a Bellevue (Washington), nel cuore dorato degli Stati Uniti, ed è la primogenita di Bill Gates e Melinda French.

Laureata in Biologia alla Stanford University, si è poi iscritta alla Facoltà di Medicina alla New York University. Vive da anni nella Grande mela, luogo in cui, secondo il New York Post, nel 2017 i suoi genitori avrebbero acquistato per lei un mega appartamento extra lusso da 5 milioni di dollari.

Jennifer Gates
Fonte foto: https://www.instagram.com/jenniferkgates/

La casa si troverebbe lungo la Fifth Avenue, a pochi passi dalla prestigiosa scuola privata Icahn School of Medicine di Mount Sinai in cui Jennifer Gates ha intrapreso gli studi per diventare medico. Sarebbe composto da tre camere da letto, un bagno termale e una zona living con vista mozzafiato su Central Park.

La vita privata di Jennifer Gates

Per quanto riguarda la vita privata di Jennifer Gates, è noto il suo profondo legame con la famiglia e in particolare con i due fratelli minori, Rory John (nato il 23 maggio 1999) e Phoebe Adele (14 settembre 2002), che vivono insieme ai genitori, Bill e Melinda Gates, in una villa da sogno sul Lago Washington a Medina, nello Stato di Washington.

Chi è il fidanzato di Jennifer Gates

Jennifer Gates ha un fidanzato e si tratta del campione egiziano di equitazione Nayel Nassar, come lei appassionato di cavalli e studente di Stanford.

Nassar è ritenuto una vera e propria star del salto ostacoli, e insieme alla sua dolce metà fa parte dei nomi di punta della squadra “Paris Panthers”, fondata dallo stesso Bill Gates. Nel 2019, si sono piazzati al nono posto nella Global Champions League.

Su Instagram – dove Jennifer Gates vanta su seguito di centinaia di migliaia di follower – sono presenti tantissimi scatti della coppia (che nel 2020 ha annunciato il fidanzamento ufficiale)!

Il patrimonio di Jennifer Gates

Facilmente intuibile il fatto che la figlia del boss dell’industria informatica non abbia problemi di portafogli. Secondo Business Insider, che ha dedicato un servizio alle tasche di Jennifer Gates nel giugno 2020, il patrimonio dell’ereditiera potrebbe contare su una “minuscola porzione” delle fortune paterne (che ammonterebbero complessivamente intorno ai 108 miliardi di dollari!).

Altre 7 cose da sapere su Jennifer Gates

– il suo nome completo è Jennifer Katharine Gates.

– Nonostante suo padre sia uno dei re dell’informatica su scala globale, nessuno dei suoi figli ha avuto libero accesso a un computer. A tutti, il fondatore di Microsoft avrebbe concesso di trascorrere ben poco tempo davanti ad uno schermo, e alla stessa Jennifer Gates non è stato concesso l’uso del cellulare fino all’età di 14 anni!

– Come il padre, Jennifer e i fratelli hanno frequentato la Lakeside High School, scuola privata di Seattle.

L’equitazione è la passione della sua vita (va a cavallo dall’età di 6 anni e il padre le avrebbe regalato persino un ranch da 37 milioni di dollari in Florida per potersi allenare).

– Nel corso della sua carriera di amazzone, ha gareggiato contro altre figlie vip: da Eve Jobs, figlia di Steve Jobs, e Jessica Springsteen, figlia del celebre Bruce, a Destry Spielberg, figlia del regista Steven…

– Nel tempo libro si dedica anche ai viaggi.

– Al Sidelines Magazine ha rivelato di aver scelto di studiare medicina perché ispirata dal suo pediatra!

Fonte foto: https://www.instagram.com/jenniferkgates/


Extraliscio: tutto sulla band in gara a Sanremo 2021 (che ha il primo positivo al Covid)

Naomi Campbell: dalle difficili origini, alla vetta (tra droga, amori proibiti e paura dei germi)