Giuseppe Povia, 4 curiosità sul cantante

Dopo l’incredibile successo al Festival di Sanremo 2006, il cantante Giuseppe Povia è stato al centro di numerose controversie.

Giuseppe Povia è un cantautore italiano che ha debuttato nel 2005 al Festival di Sanremo, sebbene non abbia potuto gareggiare con la canzone I bambini fanno “ohh”…, perché l’aveva già cantata ad una manifestazione musicale. Il suo brano è diventato molto famoso perché ha fatto da colonna sonora ad un progetto benefico per i bambini del Darfur, portato avanti proprio sul palco dell’Ariston.

Negli anni successivi Giuseppe Povia è però rimasto al centro dell’attenzione per le polemiche scaturite da alcune sue dichiarazioni…

Giuseppe Povia, vita privata

Giuseppe Povia, poi conosciuto in ambito musicale solamente con il suo cognome, è nato a Milano il 19 novembre 1972, sotto il segno zodiacale dello Scorpione. Prima di diventare un cantante ha lavorato come cameriere per ben 16 anni. Sulla sua vita privata non si è mai lasciato andare a troppe dichiarazioni.

Il suo profilo Instagram è prevalentemente ricco di foto dei suoi concerti e delle sue passioni, ma non mancano scatti che lo vedono con la sua famiglia. Nel 2007, Povia si è sposato con Teresa. La coppia ha avuto due splendide bambine: Emma, nata nel 2005, e Amelia, nata nel 2007.

Giuseppe Povia: la carriera

Dopo alcuni anni passati a cercare il successo, girovagando per manifestazioni canore in tutta Italia, finalmente Povia è riuscito a farsi notare con la canzone I bambini fanno “ohh”…, che Paolo Bonolis ha voluto a Sanremo nel 2005 per la presentazione di un’iniziativa benefica.

Giuseppe Povia
Fonte foto: https://www.instagram.com/giuseppepovia/

L’anno seguente Povia è tornato sul palco dell’Ariston con il brano Vorrei avere il becco, che vince l’edizione 2006 del Festival. Ha partecipato altre volte alla competizione canora, raggiungendo il secondo posto nel 2009 con la canzone Luca era gay. Questo brano ha però dato vita ad una delle numerose polemiche che hanno caratterizzato gli ultimi anni della carriera del cantante.

Giuseppe Povia, le controversie

Le sue posizioni su determinati argomenti caldi hanno portato Povia a finire al centro di tante polemiche. Anche la sua canzone Luca era gay è stata più volte criticata perché, secondo alcuni, sarebbe un inno alla conversione dell’orientamento sessuale. Il cantante si è anche apertamente schierato contro l’ideologia gender.

Negli anni seguenti Povia è stato additato per aver fatto disinformazione. Ha infatti affrontato argomenti quali le scie chimiche e i vaccini, temi bollenti in Italia. Inoltre avrebbe manifestato idee xenofobe per cui è stato pesantemente criticato.

4 curiosità su Giuseppe Povia

-In passato ha sofferto di alcolismo e di tossicodipendenza: ha fatto uso per anni di cocaina. È riuscito ad uscirne definitivamente quando sono nate le sue bambine, come ha confessato a Dipiù: “Mi sono guardato allo specchio e ho pensato: ‘Conciato così, che esempio puoi dare alle tue figlie?’. E così, ho deciso di cambiare ed è cominciata la mia rinascita”.

-Da anni vive a Firenze con la sua famiglia. Ed è qui che ha aperto una scuola, dove vorrebbe scoprire nuovi talenti musicali.

-È un grande tifoso dell’Inter: quando aveva 16 anni ha giocato per qualche mese nella squadra giovanile neroblu.

-I suoi genitori lo avrebbero voluto dottore o ingegnere, sebbene il papà sognava di vederlo diventare calciatore.

ultimo aggiornamento: 29-03-2019

X