Le curiosità sul talento comico di Giuseppe Giacobazzi

Alcune curiosità su Giuseppe Giacobazzi che si definisce “poveta romagnolo vinificatore” e che per anni ha infuocato il palco di Zelig.

chiudi

Caricamento Player...

Giuseppe Giacobazzi è un attore e cabarettista noto per aver preso parte allo show Zelig grazie al quale si è conquistato una grossa fetta di pubblico. Ma cosa faceva questo talento del cabaret prima di diventare così conosciuto? Scopri in questo articolo alcuni dettagli e curiosità sulla sua vita privata.

Le curiosità sull’attore

– Giuseppe Giacobazzi è uno pseudonimo, il vero nome dell’attore è Alessandro Sasdelli.

Giuseppe Giacobazzi
FONTE FOTO: facebook.com/GiacobazziGiuseppe

– È nato a Alfonsine, provincia dell’Emilia Romagna, ed è per questo che caratterizza tutti i suoi personaggi con uno spiccato accento romagnolo e si definisce “poveta vinificatore”. Per lo stesso motivo ha scelto lo pseudonimo di Giacobazzi, nota azienda vinicola.

– Prima di essere scoperto come cabarettista, il comico teneva una rubrica radiofonica in una piccola stazione radio nel ravennate in cui interpretava il contadino Giuseppe: semianalfabeta ma amante della poesia.

– Sarà il noto comico Duilio Pizzocchi a scoprirlo e a offrirgli la prima occasione di esibirsi in televisione.

– Dal 2005 al 2012 ha fatto parte del cast dei comici di Zelig, confermando il suo talento comico e facendo divertire con le sue poesie assurde e la sua ironia scanzonata.

– Ha collaborato con i Gem Boy nei loro brani Tritanic e Luna Pork.

– Il 2011 Giacobazzi è stato condannato a un anno e quattro mesi per spaccio e presunto possesso di alcune dosi di cocaina. Il comico in seguito è stato rilasciato in piena assoluzione perché il fatto non sussisteva.

– Nel 2008 ha partecipato ad una puntata di Don Matteo.

Giuseppe Giacobazzi: la vita privata

Nel 1997 Giacobazzi e la moglie hanno avuto una figlia, Arianna, grazie alla fecondazione assistita. Pur essendo diventato genitore a 50 anni compiuti Giacobazzi si è detto felicissimo di vivere questa nuova esperienza e di aver talmente desiderato un figlio da aver fatto di tutto pur di poterlo avere.

FONTE FOTO: facebook.com/GiacobazziGiuseppe