Spesso divide la comunità dei biologi, con opinioni in netta contrapposizione rispetto al pensiero comune. Andiamo a conoscere Franco Prodi.

Al di là del cognome importante, Franco Prodi è un fisico molto conosciuto nel proprio campo. Anche per via di alcune esternazioni in grado di scatenare giudizi severi della comunità scientifica. Molto attento da sempre sulle questioni che riguardano il pianeta non si è mai sottratto dall’esprimere in sedi pubbliche un’opinione schietta, pure in netta contrapposizione rispetto alla massa. Scaviamo, dunque, a fondo sulla sua storia, sia professionale sia privata.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Franco Prodi: la biografia

Franco Prodi nasce il 4 giugno 1941, sotto il segno dei Gemelli, a Reggio Emilia da padre ingegnere e madre maestra. Tra i fratelli di Romano Prodi, persegue gli studi in Fisica, ottenendo la laurea con una tesi sullo stato solido nel 1963. Si dedica alla meteorologia e all’atmosfera a partire dal servizio militare svolto in qualità di ufficiale dell’Accademia presso il Corpo del genio aeronautico. Quand’è il 1967 diventa ricercatore del CNR negli istituti focalizzati sui fenomeni atmosferici: conserverà il ruolo per vent’anni esatti. In tale periodo approfondisce gli studi e conduce analisi per conto del NCAR (National Center for Atmospheric Research) di Boulder, in Colorado (Stati Uniti).

Franco Prodi
Fonte foto: https://www.facebook.com/franco.prodi.3

Al ritorno in Italia, svolge un’attività continuativa di insegnamento e di ricerca. Una volta conseguita la libera docenza in meteorologia, insegna all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia dal 1970 al 1987, anno in cui ottiene la cattedra di Fisica dell’atmosfera all’Università di Ferrara, dov’è attualmente professore ordinario. Partecipe a numerose commissioni di studio in campo nazionale e internazionale, esercita la funzione di ricercatore associato all’ISAC (Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima), dopo esserne stato il presidente. Tra le cariche ricoperte pure quella di membro della Commissione internazionale di Fisica delle Nubi e delle Precipitazioni della IUGG.

Franco Prodi: la vita privata

Sulla sua famiglia, è dato unicamente sapere che è sposato con Laura. Ha un profilo “fantasma” su Facebook, mentre il patrimonio è ignoto.

4 curiosità su Franco Prodi

– È un appassionato di musica classica e suona la viola; ha pure organizzato un festival per archi in onore del suocero Sesto Rocchi, famoso liutaio. 

– Ha affermato che non sussiste una relazione certa tra le attività dell’uomo e il riscaldamento globale

– Da piccoli il fratello Romano lo portava sulla canna della bici: perciò li chiamavano Bibì e Bibò

– È convinto che la battaglia portata avanti da Greta Thunberg e dal movimento Fridays for Future costituisca un abbaglio mondiale perché incanala l’urgenza della salvaguardia del pianeta nella direzione sbagliata, cioè nella lotta al riscaldamento globale.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 31-10-2021

Antonio Prodi: chi è il figlio di Romano Prodi

Giorgio Prodi: chi era il fratello di Romano Prodi