Simbolo di inclusione, Eleonore Laloux segna il passo nella storia repubblicana della Francia. Ecco cosa sappiamo sul suo conto.

Si chiama Eleonore Laloux, è una donna incredibilmente agguerrita e non si è mai fermata davanti alle avversità della vita. Nel 2020 il suo nome è divenuto famoso per aver riscritto la storia della politica in Francia: la giovane è infatti la prima candidata alle elezioni comunali con la sindrome di Down. Scopriamo qualcosa in più su di lei.

Eleonore Laloux, la biografia

Nata ad Arras (in Francia) il 26 agosto 1985, sotto il segno zodiacale della Vergine, Eleonore Laloux soffre di sindrome di Down. I medici le avevano riscontrato anche un grave difetto cardiaco, e per questo motivo avevano spiegato ai genitori che la piccola avrebbe potuto non sopravvivere oltre il primo mese di vita. Ma Eleonore non aveva affatto intenzione di cedere: dopo due mesi e mezzo in terapia intensiva neonatale, è tornata a casa.

Si è dovuta sottoporre a diversi interventi: il primo, un’operazione a cuore aperto, lo ha subito ad appena un anno di vita. È rimasta ricoverata a lungo per un’infezione che è subentrata e che ha causato alcune complicazioni. Nel 2014 è stata nuovamente operata per due volte al cuore. E si è sempre rialzata, più forte di prima.

Per tutta la sua vita, Eleonore è stata sempre un simbolo di inclusione. Ha studiato come tutti i suoi compagni, con il supporto dei suoi genitori e di fantastici insegnanti. Ha anche seguito un corso da segretaria, e nel 2006 ha iniziato a lavorare come segretaria amministrativa in una clinica privata. Nel 2020 si è candidata alle elezioni comunali di Arras, nella lista del sindaco uscente Frederique Leturque.

La vita privata di Eleonore Laloux

Eleonore Laloux
Fonte foto: https://www.facebook.com/eleonorelaloux

Proprio come l’italianissima Nicole Orlando, giovane atleta paralimpica con la trisomia 21, anche Eleonore Laloux non si è mai lasciata scoraggiare dalle difficoltà. Sulla sua pagina Facebook elenca orgogliosamente tutti i suoi successi: oltre alla candidatura da record (è la prima persona con la sindrome di Down a concorrere alle comunali in tutta la storia francese), vanta un passato da attivista.

Eleonore è da sempre dalla parte dei più deboli, lavora per le persone portatrici di handicap presso l’associazione Down Up e presso Les Amis d’Eleonore, fondata dai suoi genitori per combattere l’esclusione di chi soffre della sindrome di Down. Da anni, inoltre ha la sua indipendenza economica grazie al lavoro in ospedale e vive ad Arras in una casetta tutta sua.

3 curiosità su Eleonore Laloux

•Nel 2014 ha pubblicato un libro intitolato Triso et alors!, racconto autobiografico.

•È finita più volte sulle pagine dei giornali, per la prima volta quando aveva solo un anno: i suoi genitori avevano lanciato un appello ai donatori di sangue, in attesa dell’intervento a cui si sarebbe sottoposta la piccola.

•Per il suo impegno, è stata insignita della Médaillée d’Or de la Ville d’Arras.

Fonte foto: https://www.facebook.com/eleonorelaloux

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-02-2020


Chi è Gonzalo Higuain, El Pipita della Juventus

Chi è Rita Rusic? Ecco cosa c’è da sapere sull’ex moglie di Vittorio Cecchi Gori