Vederla danzare è pura gioia, ma Eleonora Abbagnato è stata anche protagonista di diversi spettacoli tv e film: ecco qualcosa che sicuramente non sapevi di lei.

Che sia una delle più brave ballerine in Italia (e anche fuori confine) è cosa nota, ma in quanti sanno che Eleonora Abbagnato è anche un’ottima attrice e che se la cava benissimo sul palco anche senza le sue scarpette? Nella sua vita c’è infatti spazio per film, show televisivi e naturalmente per l’amore. Eleonora ha una splendida famiglia allargata: è mamma di due figli… più due! Scopriamo di più!

Chi è Eleonora Abbagnato, la biografia

Nata a Palermo il 30 giugno 1978, sotto il segno zodiacale del Cancro, Eleonora Abbagnato ha trascorso la sua infanzia in una famiglia in cui lo sport ha sempre avuto un ruolo fondamentale. Suo padre, Elio Abbagnato, è stato per lungo tempo dirigente della squadra di calcio della sua città, il Palermo. Suo zio Pietro Lo Monaco è un dirigente sportivo e suo nonno materno è stato un calciatore della Sampierdarenese.

Eleonora, manifestando sin da piccolissima una viscerale passione per la danza, ha iniziato molto presto il suo percorso. A 11 anni ha esordito in televisione, grazie ad un programma di Pippo Baudo. A 12 ha lasciato Palermo e la sua famiglia per studiare a Montecarlo, presso l’Accademia di Danza Princesse Grace. E l’anno seguente è stata ammessa alla prestigiosa scuola di ballo dell’Opéra di Parigi.

Eleonora Abbagnato
Eleonora Abbagnato

Diplomatasi a 18 anni, Eleonora Abbagnato è entrata nel corpo di ballo dell’Opéra e, nel 2013, è diventata étoile – è stata la prima italiana a conquistare questo ambito titolo. Nel 2015, si è aggiudicata un nuovo record: è la ballerina più giovane di sempre a diventare direttrice del corpo di ballo dell’Opera di Roma.

In tutto questo, non mancano apparizioni nel mondo dello spettacolo. Eleonora è stata ballerina per una notte a Ballando con le stelle nel 2007, e nello stesso anno ha recitato in un ruolo importante nel film Il 7 e l’8 di Ficarra e Picone. Nel 2009 ha affiancato Paolo Bonolis, Luca Laurenti e Nir Lavi al Festival di Sanremo. E ha fatto anche l’insegnante nella scuola di Amici e del programma Prodigi.

La vita privata di Eleonora Abbagnato: marito e figli

Se dal punto di vista professionale la sua è una vita davvero ricca e movimentata, non si può certo negare che lo sia anche la sua vita privata. Nel 2010 Eleonora Abbagnato ha conosciuto Federico Balzaretti, all’epoca calciatore del Palermo. A farli incontrare è stato il loro parrucchiere, che aveva visto in entrambi molti punti in comune.

Pochi mesi dopo il loro primo appuntamento, Federico le ha chiesto la mano. “L’ha fatto mentre quasi incendiava la mia mansarda di Montmartre: aveva acceso 3.000 candele” – ha rivelato la Abbagnato al Corriere della Sera. Eleonora e Federico si sono sposati nel giugno del 2011 e pochi mesi dopo la ballerina è diventata mamma per la prima volta. Nel 2013 è nata Julia, mentre nel 2015 è arrivato un fiocco azzurro: il piccolo Gabriel.

Chi è il marito di Eleonora Abbagnato, Federico Balzaretti?

Federico Balzaretti è nato a Torino il 6 dicembre 1981, sotto il segno zodiacale del Sagittario. È un ex calciatore italiano: ha esordito in Serie A nel Torino, per poi passare alla Juventus, alla Fiorentina e al Palermo. I suoi ultimi anni di carriera li ha trascorsi in maglia giallorossa, con la Roma. Appesi al chiodo gli scarpini, Federico è diventato dirigente della squadra della capitale.

Prima del matrimonio con Eleonora Abbagnato, l’ex calciatore ha avuto una relazione con una ragazza di nome Jessica, dalla quale ha avuto due figlie. Le ragazzine sono cresciute con il padre, dopo la separazione dei loro genitori. E così la famiglia di Federico ed Eleonora si è davvero allargata: Lucrezia e Ginevra, le figlie di Balzaretti, vivono assieme al papà e alla Abbagnato.

Eleonora Abbagnato
Eleonora Abbagnato e Federico Balzaretti

8 curiosità su Eleonora Abbagnato

• Il suo amore per la danza è sbocciato per puro caso. Quando aveva 4 anni, trascorreva molto tempo nel negozio di abbigliamento gestito da sua madre. Per non annoiarsi, andava a vedere le bambine che seguivano un corso di danza presso la scuola di Marisa Benassai, situata sopra la boutique. E nel guardare le ragazzine muoversi leggiadre sulle punte, ha deciso che anche lei avrebbe voluto imparare. Nel giro di pochi mesi, ha indossato le sue prime scarpette e il resto è storia.

• Per vederla da piccola alle prese con i primi passi di danza, basta andare sul suo profilo Instagram: Eleonora condivide spesso ricordi del passato. Nel corso dell’emergenza sanitaria da coronavirus Covid-19 ha spesso registrato delle dirette per far compagnia ai suoi fan con la danza.

• Per lavoro, è costretta a dividersi tra due città: a Parigi, dov’è étoile dell’Opéra, e Roma, dove dirige il Balletto dell’Opera e dove abitano suo marito e i suoi bambini.

• Ha scritto un libro intitolato Un angelo sulle punte, pubblicato nel 2009. Qui ha raccontato la sua storia, fatta di passione e sacrifici, ma anche di grandissime soddisfazioni.

• 1,7 m di puro talento, per tenersi in forma, oltre a tantissimo allenamento, è costantemente seguita da un massaggiatore, da un podologo e da un osteopata.

• Nel 2016 ha ricevuto diverse lettere minacciose e diffamatorie, pare da parte della mamma di una ballerina che non era riuscita a farsi assegnare un ruolo di rilievo nel corpo di ballo dell’Opera di Roma.

• Nel 2020 ha deciso di lasciare l’Opéra per stare più vicino alla madre, malata.

• Si dice come étoile guadagni molto bene: “Abbiamo un ottimo stipendio fisso, la tredicesima, le ferie pagate e la pensione a 42 anni“, ha raccontato lei stessa al Corriere.

Dove vive Eleonora Abbagnato?

Eleonora Abbagnato risiede principalmente a Roma, anche se non è noto il quartiere, con la sua famiglia. Ha un’abitazione anche a Parigi, con vista sull’Arco di Trionfo e ha vissuto anche a Palermo, dove è nata.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

TAG:
Eleonora Abbagnato Federico Balzaretti

ultimo aggiornamento: 03-04-2020


Tempo di rinnovare casa? I consigli per (ri)dipingere in maniera ottimale

Coronavirus, i videogiochi sono utili in quarantena: e se lo dice anche l’OMS…