Giornalista, opinionista e conduttore di Pechino Express: ecco chi è Costantino della Gherardesca

Conosciamo Costantino Della Gherardesca come conduttore di Pechino Express, ma sapevi che ha origini nobiliari (e ha avuto problemi con la droga)?

Classe 1977, Costantino Della Gherardesca Verecondi Scortecci è nato a Roma il 29 gennaio sotto il segno zodiacale dell’Acquario ed è un noto volto del piccolo schermo italiano. Figlio di Costanza Della Gherardesca, discende dalla famiglia nobiliare toscana (un suo antenato è il Conte Ugolino reso noto dalla Commedia Dantesca), ma nella vita si dedica alla televisione: in particolare lo abbiamo conosciuto meglio grazie alla conduzione di Pechino Express. Scopriamo tutto su di lui!

Chi è Costantino Della Gherardesca: la biografia

Costantino Della Gherardesca è conosciuto sul piccolo schermo per aver partecipato a numerosi programmi televisivi, soprattutto in prima serata: ricordiamo Chiambretti c’è (il primo a cui ha preso parte), Markette – Tutto fa brodo in Tv, ma anche L’Isola dei Famosi e Pechino Express, in quest’ultimo confermandosi alla conduzione sin dal 2013.

La laurea in filosofia conseguita al King’s College di Londra gli ha sicuramente aperto le porte anche per un altro lavoro: quello del giornalista. Nel corso della sua carriera, infatti, ha collaborato con il sito web Dagospia e con il quotidiano L’Indipendente, solo per citarne alcuni.

Costantino Della Gherardesca
Costantino Della Gherardesca

La vita privata e coming out di Costantino Della Gherardesca

Sulla sua vita privata il nobile della tv è molto riservato: non risulta sposato e attualmente sarebbe single. Non è mai trapelata alcuna notizia circa una sua liaison e anche sul suo profilo Instagram (molto seguito e ricco di contenuti) non compaiono indizi.

È dichiaratamente omosessuale. Ha confessato alla madre di esserlo quando aveva 18 anni, precisando che in casa non c’è mai stato alcun tipo di problema per la sua omosessualità essendo cresciuto in un ambiente molto liberale.

Durante un’intervista a Vanity Fair ha raccontato di desiderare moltissimo dei figli e che un giorno, con la persona giusta accanto, vorrebbe adottarne uno.

Costantino Della Gherardesca in 6 curiosità

– Porta il cognome materno perchè il padre lo ha riconosciuto quando lui aveva 5 anni.

– Da bambino soffriva di attacchi di ansia e a 12 anni ha visto il primo psicologo dopo aver dato fuoco alle tende di casa.

– Durante i suoi viaggi gli è capitato di assaggiare cibi esotici e curiosi, tra cui anche lo scorpione che ha mangiato durante una vacanza in Cina.

– Costantido Della Gherardesca è molto dimagrito a causa di un problema di apnea notturna.

– Ha due tatuaggi fatti quando aveva 16 anni: un astice e un’aquila.

– Una volta, in occasione di un suo show, ha baciato Valeria Marini e Elisabetta Canalis.

Dove abita Costantino Della Gherardesca?

Come si intuisce dal suo profilo Instagram, Costantino Della Gherardesca vive a Milano anche se non è conosciuto il quartiere o la via precisa in cui si trova casa sua. Sono anche sconosciuti i mobilii e lo stile in cui è stata arredata l’abitazione: l’unico indizio fornito dalle sue foto è che ha una grande televisione da cui segue tutti i programmi televisivi più in voga!

View this post on Instagram

Con Katia che piange. #temptationisland

A post shared by Costantino della Gherardesca (@costantinodellagherardesca) on

Costantino Della Gherardesca: il patrimonio

Nel 2015 il conduttore vip si è confessato a cuore aperto con un giornalista di Vanity Fair e fra tutta una serie di rivelazioni scottanti ha anche rivelato che molti anni fa la sua famiglia ha perso buona parte del suo patrimonio.

Nonostante la visibilità mediatica, però, non sono conosciuti i guadagni di Costantino Della Gherardesca. In un’intervista a Oggi, però, ha rivelato che i libri che ha scritto – L’Ultimo anno della mia giovinezza e Punto, Aprire la mente e chiudere con le stronzate – sono stati pubblicati solo per guadagnare di più.

Costantino Della Gherardesca e il suo rapporto con la droga

Ha sempre detto di essere stato un bambino problematico e con disturbi legati all’ansia e al cibo, inoltre non ha mai negato di aver fatto uso di farmaci e droghe, ma di essere fortunatamente uscito da queste dipendenze. A Vanity Fair ha raccontato: “Il periodo peggiore cominciò a 14 quando mi trasferirono in un collegio di destra, molto severo, in Inghilterra. Capirono subito che ero omosessuale e mi punivano continuamente.

Una volta mi fecero correre nella neve fino a “ustionarmi” le piante dei piedi. Per fortuna la presi di petto. Scappavo a Parigi da amici e lì ne facevamo di cotte e di crude: droga, acidi. E ho continuato anche quando, due anni dopo, mi hanno trasferito in un altro collegio, molto di sinistra. Ci si droga per anestetizzarsi. La verità è che fai casini terribili”.

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X