Tutto su Claudio Baglioni: le curiosità sul cantautore romano

Tutto quello che c’è da sapere su Claudio Baglioni: dal soprannome affibbiatogli dai suoi amici, alle storie d’amore…

Cantante e autore di alcune pietre miliari della musica italiana, Claudio Baglioni ha venduto in tutto il mondo oltre 55 milioni di di album, e brani come Questo piccolo grande amore e Strada facendo lo hanno consacrato nella schiera dei più famosi cantautori italiani. Scopriamo cosa c’è da sapere sul cantautore: dal suo primo concerto, alle storie d’amore passando per qualche curiosità che forse non sapevi.

La biografia di Claudio Baglioni

Claudio nasce a Roma il 16 maggio del 1951 sotto il segno del Toro. Figlio di un maresciallo dei carabinieri e di una sarta, comincia fin da subito a interessarsi di musica, tant’è che partecipa al primo concorso canoro all’età di soli 13 anni, a Centocelle. Non sarà fortunato e il piccolo Claudio non riuscirà a strappare una vittoria. Ma poco importa, perché il destino ha già bussato alla sua porta, e l’anno dopo, vince il concorso. 

Lo stesso anno partecipa a Ludi Sonori, e anche questo, lo vince.  Ma presto la voglia di partecipare ai concorsi sarà spazzata via da un regalo ricevuto da ragazzino: una chitarra. Claudio comincia così a strimpellare canzoni di De André e altri grandi nomi della musica italiana, finché la sua non diventerà una vera e propria esigenza, una voglia di comunicare al mondo quello che ha dentro.

Arriveranno così le prime canzoni, i primi concerti e di conseguenza il primo contratto discografico. È il 1969, e il mondo di sta preparando a conoscere uno dei più grandi cantautori italiani di sempre. Sarà un successo esorbitante il suo, che lo porterà a grandi traguardi musicali e non solo. Nel 2017 diventerà anche direttore artistico di Sanremo, rinnovato anche per il 2018.

CLAUDIO BAGLIONI
CLAUDIO BAGLIONI

La vita privata di Claudio Baglioni: figli, mogli e…

Nel 1973 Claudio Baglioni sposa Paola Massari, ragazza che “con la sua maglietta fina” ispirò le parole di Questo piccolo grande amore e a sua volta cantautrice. La loro è stata una relazione intensa, e il matrimonio tra i due venne reso ufficiale solo 5 anni dopo, per evitare di creare dispiaceri alle numerose fan di Baglioni che in quegli anni era all’apice del successo. Motivo per cui la coppia scelse di celebrare le nozze segretamente.

Il 19 maggio 1982 la coppia ha avuto il primo e unico figlio, Giovanni, a cui il padre ha dedicato il brano Avrai. Una relazione duratura, la loro, ma purtroppo non destinata a durare per sempre: Baglioni e la moglie divorzieranno nel 2008, e poco dopo il cantautore renderà ufficiale la relazione con Rossella Barattolo, sua manager dagli anni ’80.

I due ancora oggi condividono la loro vita privata e professionale, e dal 2003 al 2013 hanno portato avanti un loro personale progetto chiamato O’Scia, una serie di eventi organizzati a Lampedusa con l’intento di sensibilizzare gli spettatori riguardo il delicato tema degli sbarchi dei migranti.

Chi è la compagna di Claudio Baglioni, Rossella Barattolo

Rossella è la compagna di Claudio dal 2008, ma come detto i due si conoscono… decisamente da più tempo. La donna infatti è la manager personale del cantante, che tuttora collabora con lui e condivide dunque con Claudio anche parte della sua vita professionale.

Appassionata di musica, Rossella è nata a Taranto nel 1958 e ha studiato anche in America. Negli anni ha sempre mantenuto un grande riserbo e non ha mai rilasciato molte interviste. Sappiamo però che i due hanno provato tantissime volte ad avere un figlio insieme, purtroppo senza mai riuscirci.

Claudio Baglioni: le curiosità

– Nel 2007 ha improvvisato un concerto sul balcone della sua vecchia abitazione nel quartiere di Centocelle, a Roma, dove aveva suonato per la prima volta nel 1966: «Eravamo in sei, tutti con le chitarre e pieni di sogni. Infrangendo la regola di mia madre che non ci faceva passare dal salotto buono, eravamo arrivati fin sul balcone. Non ci ha dato retta nessuno. Però è successo nel 1966, tre anni prima dei Beatles», ha raccontato a La Stampa.

– I suoi primi lavori musicali erano ispirati alla poesia di Edgar Allan Poe, e i suoi amici per questo motivo lo avevano soprannominato ironicamente Agonia.

– È un grande tifoso della Roma.

– Durante l’adolescenza voleva diventare prete e ha più volte dichiarato che vorrebbe trascorrere gli ultimi anni della sua carriera in un convento.

Questo piccolo grande amore è indubbiamente uno dei suoi brani più famosi, ma il cantante ha ammesso più d’una volta di non sopportare più di cantarlo.

– Uno dei suoi grandi amici storici è Francesco De Gregori, con cui una volta, chitarra alla mano, si esibì di fronte al Pantheon di Roma.

– Ha un profilo Instagram molto seguito e che aggiorna con costanza, in particolare con foto e video relativi a concerti, date e altri contenuti relativi alla sua carriera.

ultimo aggiornamento: 13-12-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X