Oggi è il direttore del Museo Egizio di Torino, ma da giovane ha fatto molti altri lavori, tra cui le pulizie. Ecco chi è l’egittologo Christian Greco.

La sua è stata una carriera fulminante, anche se durante la sua giovinezza si è dato molto da fare per guadagnarsi il necessario per proseguire gli studi: Christian Greco è oggi un egittologo di fama internazionale e dirige il Museo Egizio di Torino. La sua storia è di vera ispirazione per tutti coloro che hanno sempre sognato di poter diventare archeologi. Scopriamo qualcosa di più sul suo conto.

Christian Greco, la biografia

Nato ad Arzignano (in provincia di Vicenza) il 15 aprile 1975, sotto il segno zodiacale dell’Ariete, Christian Greco ha sangue siciliano che scorre nelle sue vene. Suo padre è un architetto, mentre sua madre ha un negozio. È stato durante una gita in famiglia, una crociera sul Nilo, che ha avuto l’illuminazione: aveva solo 12 anni, ma stava già sognando di diventare un archeologo.

Nonostante l’opposizione iniziale dei suoi genitori, convinti che quel settore non potesse dargli opportunità lavorative, Christian non si è mai arreso. Dopo il liceo classico, è stato ammesso presso il Collegio Ghislieri di Pavia e si è laureato in Lettere Classiche all’Università degli Studi di Pavia. Alla fine degli anni ’90 si è trasferito in Olanda per proseguire gli studi all’Università di Leiden, dove ha ottenuto un master in Egittologia.

La carriera di Christian Greco

È durante il suo periodo all’estero che Christian ha iniziato a lavorare, soprattutto per mantenersi gli studi. E ha fatto davvero di tutto: si è occupato delle pulizie nei bagni pubblici della stazione e poi è diventato il guardiano notturno di un hotel. Ma ad appena 21 anni ha potuto partecipare al suo primo scavo ad Aleppo, un’emozione unica.

Tra le sue altre esperienze, ha insegnato lingue classiche al liceo, ha fatto il lettore di italiano a Leiden e la guida al Rijksmuseum van Oudheden. A 34 anni è diventato il direttore del Museo Nazionale di Leiden e nel 2014 ha preso in mano le redini del Museo Egizio di Torino. Insomma, quella di Greco è stata un’escalation incredibile, e oggi è un punto di riferimento internazionale quando si parla di egittologia. È stato anche ospite di parecchie trasmissioni, tra cui Ogni cosa è illuminata di Camila Raznovich.

Christian Greco, la vita privata

Per quanto riguarda la sua vita privata, Christian Greco è un uomo molto riservato. Non ama stare sotto le luci dei riflettori, né condividere con gli altri ciò che accade nella sua quotidianità, tanto da non aver mai aperto alcun profilo social. Non sappiamo se è sposato e se ha figli, oppure se è ancora single.

Oggi Christian vive a Torino, ma per motivi lavorativi è in continuo movimento: la sua passione più grande, infatti, è proseguire nella sua attività archeologica. Nelle vesti di direttore del Museo Egizio, sappiamo che il suo stipendio si aggira attorno ai 120mila euro annui.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

Fonte foto: press kit Museo Egizio

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Che cosa fa oggi Maria Rosaria Omaggio, famosa attrice degli anni ’80

Chi è Fiorello, l’inarrestabile showman che fu bocciato da Pippo Baudo