Scopriamo cosa c’è da sapere su Camila Raznovich: dall’infanzia in una comunità hippy, alle gioie della maternità!

Nata il 13 ottobre 1974 (Bilancia) a Milano, Camila Raznovich è un noto volto della televisione italiana – dove la vediamo al timone della trasmissione Alle Falde del Kilimangiaro. Ha origini russe ed ebraiche ed cresciuta in una comunità hippy in India, dove si erano trasferiti i suoi genitori. Curiosi? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla conduttrice televisiva e sulla sua vita privata, passando per la maternità e un episodio oscuro del suo passato!

Camila Raznovich: la vita privata

Si è sposata tre volte e ha avuto due figlie: con loro ama girare il mondo (sono spesso protagoniste dei suoi scatti su Instagram). Quella della gravidanza non è sempre stata un’esperienza semplice: ha rivelato di aver avuto un aborto e di aver sofferto di depressione post partum.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Camila Raznovich
Camila Raznovich

Camila Raznovich è stata sposata una prima volta nel 2001 con un ragazzo australiano. Quando il primo matrimonio è naufragato, si è legata sentimentalmente all’architetto Eugenio Campari. Un amore importante, suggellato dalla nascita di due splendide figlie, Viola (nata nel 2009) e Sole (nata nel 2012).Nonostante non li abbia scelti, ha dichiarato che avrebbe voluto chiamare i suoi figli Verde e Nero.

Nel 2015 lei e il compagno si sono divisi. La separazione tra Camila Raznovich e Campari è stata pacifica e i due sono in buoni rapporti: “Una separazione fatta con amore e armonia: questi sono i valori per me. Non ci sono drammi nella vita se anche la fine di un rapporto viene gestita bene“, ha rivelato a Repubblica.

In seguito si è fidanzata con l’imprenditore francese Loic Fleury, l’uomo che poi ha sposato nel maggio del 2021 in terze nozze.

Chi è il marito Camila Raznovich, Loic Fleuri?

Loic e Camila formano una bellissima coppia, spesso sorridente sul profilo Instagram dell’imprenditore.

Francese, è nato il 26 dicembre 1973 (Capricorno). È CEO di diverse società, tra cui Picksea e Hipto. Ama il golf, la vela, il kite, il buon cibo e si definsce un angelo del business. L’uomo ha un bimbo, avuto da una precedente relazione.

Camila Raznovich e le molestie da bambina

Ospite al salotto di Silvia Toffanin, ha rivelato di essere stata vittima di un pedofilo quando era bambina: “Io avevo sette anni, ero ospite in una villa in Liguria e c’era questo amico di vecchissima data dei miei che una volta si è spinto oltre con le coccole guardando i cartoni animati, eravamo solo io e lui. Si è spinto oltre, in zone dove non doveva andare”.

Ha trovato il coraggio di raccontare questo doloroso fatto solo a 30 anni, nel suo libro: sua madre lo ha scoperto leggendo, mentre suo padre (molto amico di quell’uomo) era già morto.

Dove abita Camila Raznovich?

Non sappiamo quanto guadagna Camila Raznovich, ma in base alla sue parole a 20 anni – negli anni d’oro dello star system – faceva una vita molto più lussuosa: “Quando ero più ragazzina il mio ego era molto pompato, il successo ti toglie dal tuo centro, guadagni un sacco, hai l’autista, vai a cena con Robbie Williams. Il primo anno sì, diciamo che avevo un rapporto di autocelebrazione, l’ego ipertrofico“, ha detto a Repubblica.

Non sappiamo in quale città viva, ma la sua casa è il perfetto specchio della sua personalità. Colori caldi, molti oggetti e spazi appositi per la meditazione e lo yoga.

Cucina e sala da pranzo sono un open space, perfetti per ospitare molte cene con amici; il tutto, poi, è a misura di bambine. La conduttrice, però, preferisce non mostrare scatti della sua casa sui suoi social.


Chi sono le Regine di Fiori di Reazione a Catena?

Alcune curiosità sul giornalista di Rai Sport, Marco Lollobrigida (che non è il figlio di Gina!)