Brent Renaud è stato un celebre reporter scomparso tragicamente durante gli attacchi della Russia all’Ucraina. Scopriamo cosa c’è da sapere su di lui.

Il mondo è rimasto attonito e sgomento alla notizia della morte di Brent Renaud, celebre reporter statunitense che ha trovato la morte a Irpin, in Ucraina, durante un attacco da parte dell’esercito russo. Scopriamo cosa c’è da sapere sul reporter e sulla sua carriera.

Chi era Brent Renaud: la carriera

Nato il 2 ottobre 1971 in Tennessee (sotto il segno zodiacale della Bilancia), Brent Renaud è stato un giornalista fotoreporter e docente alla Columbia University di New York. Ha iniziato a lavorare come reporter nel corso degli attentati dell’11 settembre e, nel corso della sua carriera, ha collaborato con i giornali New York Times, Boston Globe, Nbc, Discovery Channel, Pbs, Vice News. Ha raccontato le guerre in Afghanistan e in Iraq, il terremoto ad Haiti nel 2010, i cartelli della droga in Messico e molto altro.

Insieme a suo fratello Craig Renaud ha fondato la casa di produzione Ranaud Brothers, con cui ha ricevuto anche premi e riconoscimenti. Tra i più famosi premi che aveva ricevuto per il suo lavoro nel mondo del giornalismo vi sono stati il Pont-Columbia Award 2021 e il Peabody Award nel 2014. Il 13 marzo 2022 il giornalista è morto a causa di alcuni colpi di pistola a Irpin, in Ucraina, mentre si trovava a bordo di un’auto con altri giornalisti e stava attraversando un ponte per cercare di lasciare il paese. Il collega che era con lui Juan Redondo, è rimasto ferito durante l’attacco.

In una dichiarazione di Juan Redondo riportata dal Times si legge: “Stavamo filmando i profughi in fuga da Irpin. Stavamo attraversando il primo ponte, si è avvicinata un’auto per chiederci se volevamo attraversare il secondo ponte, ma da un chekpoint ci hanno sparato. Ho visto che è stato colpito al collo”.

Brent Renaud: la vita privata

Il reporter non era sposato e non aveva figli. Era molto legato a suo fratello Craig, alla cognata Mami e al nipote, Tayo. La notizia della sua morte ha fatto il giro del mondo e la Casa Bianca ha rilasciato un comunicato dove si legge: “La notizia della sua morte è terrificante. Risponderemo in modo proporzionato. La Russia subirà gravi conseguenze per quello che sta facendo”.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-03-2022


Chi è Enrico Frattasio, il re delle musicassette pirata

Chi sono gli ex di Flavia Vento?