Tutto quello che non sai su Brandon Truaxe, il fondatore di Deciem

Visionario, eccentrico ed estremamente imprevedibile: così i suoi collaboratori hanno sempre descritto Brandon Truaxe, un genio della cosmesi.

Il suo nome è sinonimo di originalità e carisma: Brandon Truaxe ha dato tanto al mondo della cosmesi, ma il suo carattere bizzarro e talvolta inappropriato lo ha portato ad essere via via sempre più confinato ai margini. Fino al drammatico epilogo, sul quale aleggia ancora un velo di mistero. Ma chi era davvero Brandon Truaxe? Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Chi è Brandon Truaxe

Brandon Truaxe, il cui vero nome è Ali Roshan, è nato a Teheran (Iran) il 19 giugno 1978, sotto il segno zodiacale dei Gemelli. Sua madre è morta di cancro al seno quando lui era molto giovane. Nel 1995, dopo diversi trasferimenti, Brandon si è definitivamente stabilito a Toronto, in Canada.

Ha studiato all’University of Waterloo, dove si è specializzato in scienze informatiche. Truaxe è sempre stato appassionato di computer, e ai tempi dell’università aveva fondato una piccola compagnia di software assieme ai suoi compagni. Dopo la laurea, nel 2001, ha però deciso di venderla.

Inizialmente, Brandon non aveva alcun interesse per la cosmetica. Un giorno si è però trovato a fare uno stage in un laboratorio cosmetico di New York, e ha iniziato a provare una forte curiosità per la parte chimica riguardante i prodotti di bellezza. Non riusciva a capire come mai così pochi ingredienti, dal prezzo accessibile, venissero uniti a formare creme dal costo incredibilmente elevato.

E così Brandon ha dato vita ad una piccola azienda chiamata Euoko, che ha visto i natali nei primi anni del 2000. Ma questo primo tentativo si è rivelato un fallimento. Solo nel 2013 Truaxe è riuscito a raggiungere il successo fondando Deciem, una società che raccoglie dieci marchi famosi, molto apprezzata da Kim Kardashian. Brandon prometteva di rivoluzionare il mondo della cosmesi.

Brandon Truaxe
Fonte foto: https://www.instagram.com/btruaxe/?hl=it

Brandon Truaxe, biografia

Sin dall’inizio, Brandon è stato un personaggio alquanto esuberante ed eccentrico, del quale non era possibile prevedere le mosse. Da ragazzo, ha ammesso pubblicamente, Truaxe ha fatto abituale consumo di droghe: funghi allucinogeni, marijuana e cristalli di metanfetamina.

Sulla sua vita privata non si sa molto. Sul suo profilo Instagram, nel 2018, ha iniziato a manifestare comportamenti preoccupanti che hanno spinto Estée Lauder, socio di minoranza della compagnia, a fargli causa. Il suo atteggiamento rischiava di rovinare l’immagine della società, così il tribunale ha deciso per le sue dimissioni, nell’ottobre 2018.

Brandon ha lasciato il Canada e si è rifugiato a Londra, dove è stato ricoverato in preda a quello che sembrava uno stato allucinatorio. Non era la prima volta che Brandon veniva sottoposto ad un trattamento sanitario per le sue labili condizioni psicologiche. In un primo momento sembrava soffrire di un disturbo bipolare, ma a causa dei sintomi che si manifestavano solo ad intermittenza è stato dimesso.

Brandon Truaxe è morto nel gennaio del 2019, cadendo da un palazzo al centro di Toronto. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o di un suicidio. Un uomo di nome Riyadh Sweedan, che si è presentato come il suo fidanzato e convivente, si è dichiarato convinto che il decesso di Brandon sia dovuto ad un fatale incidente.

Fonte foto: https://www.instagram.com/btruaxe/?hl=it

ultimo aggiornamento: 23-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X