Beatrice Rana è ampiamente riconosciuta come uno dei più brillanti Under 30 in circolazione: un orgoglio tutto italiano!

Beatrice Rana ha lasciato un impatto enorme nell’ambito della musica classica internazionale, entrando nelle grazie di addetti ai lavori e pubblico di ogni parte del pianeta. Grazie al suo talento cristallino si è saputa ritagliare uno spazio nelle principali sale concertistiche, da Milano all’America, con performance presso la Walt Hall e la Hollywood Bowls, solo per citare un paio di esempi. Espressione del Made in Italy, è considerata uno dei migliori giovani pianisti al mondo. Passiamo a vedere chi è, quali tappe fondamentali ne hanno scandito la carriera e tutte le altre informazioni disponibili sul suo conto.

Beatrice Rana: biografia e carriera

Tastiera pianoforte
Tastiera pianoforte

Nasce il 22 gennaio 1993, sotto il segno dell’Acquario, a Copertino, in provincia di Lecce, da una famiglia di musicisti. In tenera età si avvia allo studio del piano e, a nove anni, debutta in concerto con l’orchestra. Studia lungamente sotto la supervisione di Benedetto Lupo presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli e consegue il diploma con lode e menzione. A 18 anni consegue il primo premio al Concorso Internazionale di Montréal, in Canada, un record assoluto di precocità nella storia della manifestazione. È la prima italiana ad aggiudicarsi la competizione.

Lungo la penisola italiana ottiene vari riconoscimenti, mentre, nel 2013, chiude come seconda classificata al Concorso pianistico internazionale Van Cliburn di Fort Worth, dove ottiene peraltro il premio del pubblico. Intraprende un percorsi internazionale da solista, collaborando con diversi direttori e orchestre. Tra i tanti festival, partecipa al Roque d’Anthéron, al Festival di Radio-France de Montpellier e al Folle Journée de Nantes. Nel 2018 viene candidata ai Classic BRIT Awards in qualità di miglior artista femminile dell’anno per l’interpretazione delle Variazioni Goldberg di Bach, registrate con la casa discografica Warner Classics.

Beatrice Rana: la vita privata

Attiva su Instagram, abita a Roma, anche se la considera perlopiù come un punto d’appoggio. Non è dato sapere se abbia in corso qualche frequentazione in campo sentimentale né a quanto ammonti il suo patrimonio.

5 curiosità su Beatrice Rana

– La sorella Ludovica è una violoncellista.

– È cresciuta ad Arnesano, paesino pugliese in cui ha passato anche il lockdown.

– Non si definisce una che studia molte ore, in compenso lo fa con parecchia attenzione.

– Il suo mito di pianista è Martha Argerich: ne aveva il poster in camera.

– Il colore dei vestiti indossati nei recital li reputa davvero importanti. Cerca di evitare il nero perché non lo lega alla musica.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-01-2022


Chi è Vittoria di Svezia: dai disturbi alimentari al grande amore

Svetlana Zakharova: biografia e vita privata della zarina della danza