Tutto su Alessandro Roja, un grande attore e un papà provetto

I suoi occhi azzurri hanno conquistato il pubblico femminile: Alessandro Roja è uno degli attori più amati di sempre.

Tra serie tv e grandi film, non è difficile imbattersi in Alessandro Roja. Famoso attore italiano, deve la sua fortuna a Romanzo Criminale e a uno dei personaggi più celebri della cronaca nera degli anni ’80. Oltre alla recitazione, però, Alessandro ha molti altri talenti. Il primo è senza dubbio quello di essere uno splendido padre: ecco qualche curiosità sulla sua vita privata.

Alessandro Roja, vita privata

Nato a Roma il 4 giugno 1978, sotto il segno zodiacale dei Gemelli, Alessandro Roja è cresciuto in un quartiere popolare della Capitale, assieme ai genitori e al fratello maggiore. Sulla sua vita privata è molto riservato, sebbene qualche spiraglio di quella che è la sua quotidianità arriva dal suo profilo Instagram.

Sappiamo però che Alessandro Roja è sposato dal 2013 con Claudia Ranieri, figlia del popolare allenatore di calcio Claudio Ranieri. I due si sono conosciuti in una trattoria di Trastevere, ma tra loro non è scoccato subito il colpo di fulmine. L’amore è arrivato pian piano, dopo altri incontri casuali.

Alessandro Roja e Claudia Ranieri
Fonte foto: https://www.instagram.com/aleroia78/

Alessandro e sua moglie Claudia sono felicemente innamorati e hanno uno splendido bambino di nome Orlando, nato nel novembre del 2014. La famiglia, per l’attore, è diventata il punto focale della sua vita, soprattutto con la nascita di suo figlio.

Alessandro Roja, carriera

Dopo aver deciso di voler diventare un attore, Alessandro Roja ce l’ha messa tutta e ha frequentato con ottimi risultati la Scuola nazionale di cinema di Roma. In un primo momento ha dovuto fare molta gavetta, accettando piccoli ruoli da comparsa in diverse serie tv.

Il successo è arrivato nel 2008, quando ha indossato i panni del Dandi in “Romanzo Criminale – La serie”. Da quel momento la sua carriera ha avuto un’impennata. Lo abbiamo visto al cinema, con film impegnati quali “Magnifica presenza” di Ferzan Ozpetek e pellicole divertenti (una su tutte, “L’ora legale” di Ficarra e Picone).

In tv, Alessandro Roja ha interpretato tantissimi ruoli diversi. Ha partecipato a “1992”, “È arrivata la felicità”, “Di padre in figlia” e “Tutto può succedere”, fiction che hanno riscosso un notevole successo tra il pubblico. Nel 2018 si è anche dato all’horror con il film “The End? L’inferno fuori”, ambientato in una Roma infestata dagli zombie.

Alessandro Roja in 5 curiosità

Alessandro Roja
Alessandro Roja

– È molto sportivo: ama la corsa (fa 16 chilometri a giorni alterni) e la palestra. Per lavoro, è importante che abbia una certa flessibilità: per il ruolo nel film “I più grandi di tutti” ha dovuto prendere un bel po’ di peso, e nel giro di due settimane dalla fine delle riprese è nuovamente dimagrito per girare “Diaz” – dove, invece, ha un fisico tonico e asciutto.

– Non ha mai avuto un film in particolare a cui è affezionato, ma ama particolarmente le pellicole datate. Il suo sogno? Vivere nella Cinecittà degli anni ’50 e ’60.

– Lui e sua moglie hanno lanciato un brand di profumi unisex chiamato Familia-familia, un prodotto che vuole andare al di là della classica standardizzazione delle fragranze in maschili e femminili.

– È un appassionato di calcio ed è un tifoso della Roma, squadra che suo suocero Claudio Ranieri ha allenato per qualche stagione. Negli ultimi anni apprezza però maggiormente il calcio estero, e naturalmente tifa per ogni squadra in cui approda suo suocero.

– L’altezza è stata un problema, per Alessandro. Dal momento che non arriva ai 180 cm, ha rischiato di vedersi sfuggire una delle sue parti più importanti. In un primo momento era infatti stato escluso dai casting di “1992”, ma vi è stato richiamato poco dopo, seppure per un ruolo diverso.

Fonte foto: https://www.instagram.com/aleroia78/

ultimo aggiornamento: 02-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X