Che cos’è dieta dei 22 giorni

Come seguire al meglio la dieta dei 22 giorni per perdere peso in maniera efficace, regole e cibi per ottenere i risultati migliori

chiudi

Caricamento Player...

La dieta dei 22 giorni è frutto della collaborazione tra la cantante Beyoncè ed il suo personal trainer, Marco Borges, nel tentativo di mettere a punto un programma, vegan e salutista, che consentisse all’artista di perdere in fretta il peso accumulato con la gravidanza e tornare sul palco di nuovo in forma. La dieta si è rivelata efficacissima e Beyoncè ne è subito diventata un’entusiasta testimonial in tutto il mondo. Ma perché proprio 22 giorni? Secondo Marco Borges, questo è il termine massimo che si impiega per convincersi ad abbandonare le vecchie abitudini e fare spazio alle nuove, quindi in 22 giorni dovremo riuscire ad entrare in armonia con la nuova alimentazione e mantenerla nel nostro regime nutrizionale quotidiano. In 22 giorni, assicura Borges, saremo in grado di perdere fino a 11 kg. Si rivela adatta a chi ha bisogno di un apporto giornaliero di carboidrati, rinunciando in modo più significativo a proteine e grassi, che insieme non devono superare il 20% sul totale delle sostanze nutrienti.

Essendo totalmente vegan, la dieta dei 22 giorni introduce nella nostra alimentazione esclusivamente cibi naturali e senza conservanti, mettendo al bando preparazioni industriali, cibi confezionati e non organici. La regola fondamentale è non superare tre pasti completi al giorno possibilmente lontano dalle ore dedicate al riposo notturno, ed evitare di consumare snack tra un pasto e l’altro. Preferire le proteine del riso a quelle di origine animale e iniziare la giornata depurandosi, bevendo un bicchiere di acqua e limone, appena svegli e prima di ogni pasto. A questo stile di vita sano, va poi abbinata attività fisica costante per mantenere i risultati e svegliare il metabolismo. Seguendo la quantità indicata da Borges, via libera a tutte le verdure crude e cotte, purché fresche, e alla frutta, anche disidratata. Cereali e legumi in quantità, ma attenzione al glutine.

Si può aggiungere sapore con erbe aromatiche, spezie, maionese vegana e senza rinunciare al dolce, perché nella dieta dei 22 giorni è previsto anche il cioccolato, fondente e vegan, lo zucchero di canna, lo sciroppo di malto e lo sciroppo d’agave, tutti dolcificanti naturali privi di zucchero, per perdere peso senza rinunciare al piacere.