La sfilata Chanel d’alta moda ha lasciato un segno nella settimana parigina e nei cuori delle fashion addicted.

Impossibile non guardare con ammirazione i look della sfilata Chanel Haute Couture dell’autunno/inverno 2021-2022, che si è tenuta in occasione dell’ultima settimana della moda parigina, all’interno del Musée Galliera, location incantevole che attualmente ospita anche una mostra dedicata a Coco, “Gabrielle Chanel, Manifeste de mode” che ripercorre i primi passi e i successi della stilista. Una tappa obbligata se quest’estate volerete verso Parigi.

Un museo incantevole che non è stata scelto casualmente dalla direttrice creativa Virginie Viard, che ha creato una connessione tra museo, moda e muse: “Muse, museo, moda. Cantiamo spesso di musei, ma non abbastanza delle muse. Forse perché le incontriamo raramente. Ma quando si è così fortunati…”, questa la dicitura sul programma della sfilata. E le muse sono la parola chiave di questa collezione d’alta moda che viaggia nei secoli.

Chanel: nel Musée Galliera, look sofisticati di ieri e di oggi

Il Musée Galliera è tra i cinque maggiori musei del pianeta, un omaggio alla duchessa Galliera, una donna di mondo e amante dell’arte. La moda è sempre stata protagonista all’interno di questo museo che vanta 70.000 pezzi e dove possiamo trovare per l’appunto abiti che hanno fatto la Storia, come quelli dell’Imperatrice Giuseppina o di Maria Antonietta, o quelli che hanno fatto la storia del cinema indossati da Audrey Hepburn, e naturalmente pezzi iconici di collezioni di Dior, Sain Laurent e Chanel.

La sfilata dell’Haute Couture invernale Chanel, ha fatto propria questa ricchezza storico-artistico, evocandola attraverso abiti che viaggiano tra il tempo e lo spazio, mescolando forme, tagli ed abiti di ieri da incrociare e mixare con collezioni contemporanee, naturalmente esaltando i dettagli iconici dello stile Chanel. Abiti da principesse moderne, con gonne lunghe da sollevare come abbiamo visto fare tante volte alle protagoniste dei nostri film in costume preferite, in un fashion show pre sfilata firmato da Sofia Coppola, di cui ricordiamo la sua indimenticabile Marie Antoinette.

Tweed, gonne e chignon: gli inspo look da rubare all’Haute Couture Chanel

Protagonista indiscusso delle sfilata è stato il tweed, grigio e in molteplici sfumature, brillante e declinato in giacche gioiello, come il modello con maniche a braccialetto, rifinito con una treccia gioiello. Il tweed in questo caso è un vero e proprio dipinto di camelie colorate su base blu notte, abbinato ad una gonna in organza nera e pizzo allacciata con un fiocco di raso.

Immaginiamo già che tra i look del prossimo inverno le gonne midi, lunghe in occasioni di eventi o cocktail party, top, cappotti e giacche tweed saranno tendenza indiscussa, da incorniciare per chi ha i capelli lunghi in chignon raccolti in fiocchi di raso che dalla corte di Versailles tornano ad essere un accessorio per hair look sofisticati e contemporanei.

ultimo aggiornamento: 01-08-2021


Off-White: la collezione del prossimo inverno è un laboratorio divertente

Chi ha detto che non possiamo indossare gli stivali anche d’estate? I migliori modelli 2021