Sabato 8 gennaio 2022 prende il via la 25a edizione di C’è posta per te: tutto quello che c’è da sapere sul programma di Maria De Filippi.

Dal 12 gennaio del 2000, giorno della messa in onda della prima puntata, C’è posta per te è diventato un appuntamento fisso e imperdibile per il pubblico di Canale 5. L’edizione del 2022 è la numero 25 dello storico programma condotto da Maria De Filippi che, anno dopo anno, continua ad avere un enorme successo e a tenere incollati allo schermo televisivo milioni e milioni di telespettatori. Vediamo ora tutto quello che c’è da sapere su C’è posta per te 2022.

C’è posta per te 2022: quando inizia e quando finisce

Come detto in precedenza, C’è posta per te 2022 inizia sabato 8 gennaio con la messa in onda in prima serata su Canale 5, a partire dalle ore 21.20 circa, della prima delle dieci puntate previste.

Maria De Filippi
Maria De Filippi

Ogni settimane verrà poi trasmessa una nuova puntata con una possibile eccezione sabato 5 febbraio. Perché questa probabile pausa? Semplicemente perché quello è il giorno della finale del Festival di Sanremo 2022 che verrà trasmesso in diretta da Rai 1 e, come ogni anno, è destinato a far registrare incredibili dati di ascolto. L’ultima puntata di C’è posta per te 2022 andrà comunque in onda sabato 12 marzo.

Oltre che in diretta su Canale 5 le puntate potranno essere viste anche in streaming sulla piattaforma on demand MediasetPlay.

C’è posta per te 2022: i postini

Il format del programma è sempre lo stesso delle scorse edizioni con varie persone che, per diverse ragioni, desiderano incontrare parenti, amici o personaggi famosi. A recare gli inviti sono come sempre i postini di C’è posta per te. Quelli dell’edizione 2022 sono quattro: Gianfranco Apicerni, Marcello Mordino, Chiara Carcano e Andrea Offredi.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

C'è Posta per Te

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-01-2022


Alfonso Signorini sbotta: “Chiedo un provvedimento disciplinare”

Laura Freddi debutta al GF Vip 6 con un look strepitoso e le scarpe “prestate” da Sonia Bruganelli