Il carabiniere, fuori servizio, era intervenuto per sedare una lite scoppiata in una chiesa a Santa Maria degli Ammalati, in provincia di Catania. Al momento si trova in prognosi riservata.

Un carabiniere di 43 anni è stato ferito con un colpo di pistola dopo essere intervenuto per sedare una lite scoppiata tra due famiglie presenti a una prima comunione. Il brigadiere, fuori servizio, si trovava nella stessa chiesa per la prima comunione del proprio figlio, e ha deciso di intervenire per aiutare le altre forze dell’ordine giunte sul luogo per sedare la rissa.
A ferirlo è un uomo di 69 anni, prontamente fermato e arrestato, che ha estratto una pistola e fatto fuoco colpendo al volto il carabiniere. Le accuse sono di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco.

Il carabiniere ferito si trova tutt’ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cannizzaro di Catania.

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Tragedia nel Veronese: giovane trovata morta a casa del compagno

Picchiata a sangue per aver accudito alcuni cagnolini randagi