Cassina e Le Corbusier: 50 anni di successo

Per celebrare il 50esimo anniversario della collezione LC firmata da Le Corbusier ( con P. Jeanneret e C. Perriand), Cassina ha voluto proporre in una nuova edizione i modelli disegnati dai tre designers alla fine degli anni ’20.

chiudi

Caricamento Player...

La Cassina S.p.A. (ora parte del gruppo americano Haworth), storica azienda nota in tutto il mondo per la sua produzione di mobili di design, nasce a Meda in Brianza nel 1927, fondata dai fratelli Cesare ed Umberto Cassina.

Dalla fine degli anni ’20, sviluppa la sua attività che da artigianale diventa industriale grazie all’acquisizione della commessa per gli arredi destinati ai transatlantici Doria negli anni ’50. Proprio in quegli anni Cassina e Gio Ponti iniziano un sodalizio che segna la svolta dell’azienda.

La lungimiranza dei fratelli Cassina li spinse ad avvalersi della collaborazione dei più prestigiosi nomi del design e dell’architettura, e ad iniziare un percorso di ricerca filologica e di riscoperta delle produzione di pezzi storici, che porterà allo sviluppo della celebre collezione “I maestri”.

LC4

Nel 1964, Le Corbusier ancora in attività, Cassina firma il contratto per la produzione in esclusiva dei primi modelli della Collezione LC, da lui progettati   con P. Jeanneret e C. Perriand. Cassina produce i modelli dal 1965 riproponendo la poetica dei tre designers, che esalta il concetto di utilità e funzionalità dell’ oggetto basandosi su una struttura semplice, tubolare, che funge da scheletro e da supporto.

Nel 2015 in occasione del cinquantenario della produzione, Cassina, con l’attenta ricerca della qualità e dell’ autenticità che da sempre la contraddistingue, ha deciso di riproporre i pezzi della collezione introducendo il valore aggiunto dell’ eco-sostenibilità. Per esempio nella produzione delle strutture della Collezione LC Cassina ha deciso di utilizzare solo cromo trivalente, molto meno tossico e con molte meno emissioni dannose di quello esavalente.

I pezzi della Collezione LC, grazie anche alla collaborazione con la Fondazione Le Corbusier, verranno prodotti con una gamma di colori rivisitata, basandosi su scoperte, appunti e schizzi emersi durante l’analisi storica dei modelli.

PALETTE COLORI

Il tutto non si ferma ai colori, ma entra anche nell’essenza del modello: per il cinquantenario Cassina propone lo sgabello LC9, in catalogo dal 1973, ma presentato nella formula originaria, con seduta in canna d’India, come lo disegnò Charlotte Perriand nel 1927 per il suo appartamento di Parigi.

LC9