È ora possibile prenotare un soggiorno nella casa di Winnie The Pooh su Airbnb! Ecco come funziona e tutte le regole da seguire per vivere un’esperienza unica nel bosco dei Cento Acri.

In occasione del 95° anniversario dell’orsetto più amato al mondo, è ora disponibile su Airbnb la casa ispirata a Winnie The Pooh, realizzata proprio nella foresta di Ashdown, famosa per aver ispirato il Bosco dei Cento Acri. La struttura Bearbnb è ispirata ai racconti originali di A.A. Milne ed è dotata di due alloggi indipendenti. Inoltre può accogliere quattro ospiti contemporaneamente, offrendo ai fan la possibilità di immergersi nell’iconico mondo di Winnie The Pooh e dei suoi amici.

L’host della struttura Airbnb è Kim Raymond, disegnatore dell’iconico orsetto da oltre 30 anni e curatore della realizzazione di Bearbnb. “Sono un disegnatore di Winnie The Pooh da 30 anni, e continuo a ispirarmi alle decorazioni classiche di E.H. Shepard e alle più recenti storie Disney“, afferma Raymond. “La ‘Bearbnb’ è un’esperienza davvero unica che permetterà ai fan di vivere tutto il fascino di Winnie The Pooh, onorando allo stesso tempo le sue avventure originali che ci accompagnano da 95 anni“.

La casa di Winnie The Pooh su Airbnb

La casa è costruita con tronchi d’albero a vista attorno all’ingresso e la scritta “Mr. Sanders” incisa sulla porta. La struttura presenta carta da parati personalizzata, disegnata da Kim Raymond, e gli ospiti avranno a disposizione, nella credenza della cucina, scaffali colmi di barattoli di miele.

Di seguito il video della casa diffuso su YouTube da Disney Italia:

Oltre ai deliziosi richiami ai racconti originali di Winnie The Pooh, l’alloggio è dotato di tutto il necessario per garantire alle famiglie un soggiorno in totale relax, incluso un letto matrimoniale al piano terra e un soppalco con due comodi letti singoli. La zona giorno include un accogliente soggiorno e una sala da pranzo. Durante la permanenza, gli ospiti potranno prendere parte al tour guidato all’interno del vero Bosco dei Cento Acri, giocare a Poohsticks sull’iconico Poohsticks Bridge e gustare piatti tipici a base di miele.

Le regole da seguire

Gli ospiti della Bearbnb troveranno a disposizione anche diversi prodotti per il benessere personale, come tappetini per lo yoga, diari e asciugamani. Inoltre dovranno seguire alcune regole fondamentali. Nella casa, infatti, è vietato l’ingresso agli Efelanti e mettere le mani nei barattoli di miele, mentre si consiglia di fare uno spuntino con “qualcosina” alle 11 del mattino ed è obbligatorio giocare a Poohsticks.

Sono consentiti invece i pisolini multipli e un massimo di 4 ospiti per alloggio (fino a 3 bambini), mentre non si possono introdurre animali domestici (esclusi Ro, Tigro, Ih-Oh, Pimpi e orsetti Pooh). Infine è vietato fumare perché l’odore infastidisce le api e si raccomanda che sul soppalco dormano solo i bambini dai 6 anni in su.

Così la casa di Winnie The Pooh si aggiunge alla villa di Willy – Il principe di Bel Air, anche essa disponibile su Airbnb. Per prenotare la struttura Bearbnb visitare la pagina airbnb.com/winniethepooh.

ultimo aggiornamento: 15-09-2021


Apple svela iPhone 13, il rivoluzionario smartphone che ci trasforma in star del cinema

Cosa significa fareshi?