Caccia al tesoro porno al British Museum di Londra

Dal 16 giugno 2017 al British Museum si terrà una “caccia al tesoro” porno, alla ricerca delle opere d’arte erotiche conservate nel museo.

chiudi

Caricamento Player...

Se amate l’arte e la storia, ma siete anche maliziosi, dovete assolutamente prenotare una vacanza a Londra nelle prossime settimane. Nel famoso British Museum, infatti, si terrà un’originalissima “caccia al tesoro” in chiave porno.

Di cosa si tratta? Ai visitatori sarà chiesto di scovare tra le sale del museo le opere d’arte a luci rosse, che sono davvero numerosissime. Il museo londinese, infatti, vanta una delle più vaste collezioni di pornografia al mondo.

Caccia al tesoro porno al British Museum

caccia al tesoro porno

Questa particolare caccia al tesoro sarà vietata ai minori di 18 anni, ma contrariamente a quanto potreste pensare, non si terrà di sera, dopo l’orario di chiusura, bensì durante il giorno. L’organizzatore dell’evento è la compagnia di tour privati Treasure Hunt At The Museum (THATmuse), che offrirà ai visitatori un percorso parallelo a quello tradizionale.

I partecipanti saranno raccolti in piccoli gruppi e invitati a trovare opere d’arte ad alto tasso erotico, mentre gli altri visitatori del museo saranno impegnati in una visita tradizionale. Un espediente per rendere ancora più piccante un’esperienza già trasgressiva di suo. Le squadre ascolteranno i racconti erotici delle guide e dovranno fotografare i reperti hot nascosti nelle teche del museo.

In realtà, non si tratta solo di un evento ludico, ma anche culturale, perché ai partecipanti al tour saranno fatte anche molte domande di arte e storia. Per vincere punti bonus, verrà chiesto di cantare una canzone d’amore in pubblico nel ristorante del museo e di mettere in scena (ovviamente senza togliersi i vestiti!) alcune delle scene erotiche raffigurate sulle opere trovate.

Il British Museum non è nuovo a queste cose, già qualche mese fa erano state annunciate delle lezioni di educazione sessuale per le scuole superiori, a partire dalle opere porno nel museo.