Marina Wheeler, ex moglie di Boris Johnson, ha svelato dei dettagli inediti sulla fine del suo matrimonio con il premier britannico.

Marina Wheeler, ex moglie di Boris Johnson, ha svelato per la prima volta alcuni retroscena inediti sulla fine del suo matrimonio con il premier britannico (che, alcuni giorni fa, è convolato a nozze per la terza volta con Carrie Symonds). I due sono stati insieme per 25 anni ma il rapporto sarebbe naufragato quando Wheeler (madre di quattro figli del premier) ha scoperto di avere un cancro.

“I miei quattro figli ed io avevamo già cose difficili da gestire. Il mio matrimonio di 25 anni non era più gestibile, quindi l’ho chiuso perché mi stava logorando. Dovevo pensare al cancro e dopo due anni posso dire di essere stata fortunata”, ha dichiarato la donna al Daily Mail.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Boris Johnson
Boris Johnson

Boris Johnson: la confessione dell’ex moglie

A pochi giorni dal terzo matrimonio di Boris Johnson – con la 32enne Carrie Symonds – l’ex moglie del premier Marina Wheeler ha confessato dettagli inediti sul loro divorzio, diventato a suo dire inevitabile quando ha scoperto di avere un cancro.

Durante il matrimonio tra i due sono circolate numerose voci riguardanti le presunte relazioni extraconiugali avute da Johnson (come quella – mai confermato – con l’editorialista Petronella Wyatt). Marina Wheeler ha confessato al Daily Mail che la scoperta del cancro l’avrebbe spinta a interrompere il matrimonio, diventato per lei insostenibile. “Sembrava che il piano divino fosse andato storto”, ha chiosato.

Il terzo matrimonio

Boris Johnson è stato sposato una prima volta nel 1987 con Allegra Mostyn-Owen. Nel 1993 ha sposato Marina Wheeler, da cui ha avuto i 4 figli: Lara, Cassia, Milo e Theodore. I due hanno ufficializzato il loro divorzio nel 2020, stesso anno in cui Johnson ha avuto un altro figlio insieme a Carrie Symonds (con cui è convolato a nozze il 29 maggio 2021).


La confessione di Diletta Leotta: “A quei cori allo stadio ho risposto così…”

Chiara Ferragni al Teatro alla Scala in versione principessa: ma ad accompagnarla…