È stato istituito il bonus terme 2021 dal Ministero dello Sviluppo economico: ecco come funziona e chi lo può richiedere.

Il Ministero dello Sviluppo economico, o meglio noto come Mise, ha messo a disposizione un fondo di 53 milioni di euro per il bonus terme nel 2021. Si tratta un bonus di 200 euro che chi farà domanda potrà usufruire per raggiungere, soggiornare e agevolare i centri termali italiani convenzionati. Ma come funziona? Chi ne ha diritto? E come fare domanda? Ecco tutte le risposte a questi quesiti!

Bonus terme: come funziona

Il decreto è stato emanato dal ministero con a capo Giancarlo Giorgetti, ed è rivolto a tutte le persone maggiorenni residenti in Italia. Non c’è nessun limite per quanto riguarda l’Isee e nemmeno per quanto riguarda il nucleo familiare.

Donna alle terme
Donna alle terme

Ogni persona potrà richiedere una sola volta il bonus, che è in pratica un buono sconto del 100% nei centri termali convenzionati e prescelti, fino a un massimo di 200 euro. Il bonus terme è rivolto a un settore che nel corso della pandemia di Covid-19 è stato tra quelli maggiormente colpiti, in particolare nei mesi autunnali e invernali. Questo è un altro dei bonus, come per esempio quello legato alle zanzariere, che i ministeri italiani hanno messo a disposizione nel corso dell’emergenza Covid

Bonus terme 2021: enti accreditati

L’elenco delle strutture termali accreditate e convenzionate con il bonus al momento non è ancora stato reso noto, ma ci si aspetta che nei prossimi mesi saranno rese note le località.

Per fare domanda bisognerà rivolgersi al centro termale e farsi rilasciare un attestato di prenotazione. C’è tempo fino a 60 giorni per usufruire del bonus e dei servizi prenotati nel centro termale in questione. Il bonus sarà disponibile quando sul sito del Mise e di Invitalia usciranno i nomi degli enti accreditati, fino alla fine dei fondi previsti.

ultimo aggiornamento: 12-08-2021


Le migliori app per fare sticker

Differenza tra dietologi e nutrizionisti: ecco cosa è importante sapere