A breve le domande per il bonus mamma domani 2022 non saranno più disponibili, vediamo chi può ancora richiederlo.

Come probabilmente già saprete il 2022 è un anno di grandi cambiamenti per le misure dell’INPS a sostegno della famiglia. I bonus a sostegno delle nascite andranno, infatti, tutti a confluire in un’unica misura: l’assegno unico e universale per i figli a carico. Tuttavia ci sono dei casi in cui è ancora possibile fare richiesta per il bonus mamma domani, vediamo come.

Bonus mamma domani 2022: a chi spetta?

Il bonus mamma domani anche chiamato “premio alla nascita di 800 euro” è un contributo previsto dall’INPS per la nascita o l’adozione di un minore. Con la Circolare n° 23 del 09-02-2022, l’INPS ha chiarito in quali casi è ancora possibile fare domanda per questo bonus, prima che venga introdotto l’assegno unico.

Donna incinta
Donna incinta

Per i bambini nati fino al 28 febbraio 2022 sarà ancora possibile presentare la domanda per il bonus. Il secondo caso è quello in cui sia verificato l’evento “compimento del settimo mese di gravidanza” entro il 31 dicembre 2021. Inoltre le stesse domande potranno essere inviate in caso di adozione o affidamento che siano stati completati entro il 31 dicembre dello scorso anno. In aggiunta sarà anche possibile presentare la richiesta per il bonus bebè (assegno di natalità) in relazione a nascite, affidamenti e adozioni che abbiano come periodo di riferimento il 2021.

Come cambieranno le cose con l’assegno unico?

L’assegno unico e universale andrà ad accorpare tutte le precedenti misure, in particolare:

  • il premio alla nascita (bonus mamma domani)
    l’assegno ai nuclei familiari (con almeno tre figli o con figli)
  • il bonus bebè (assegno di natalità)
  • le detrazioni per figli a carico.

La domanda può essere presentata a partire dal 1° gennaio 2022 da uno dei due genitori e si può direttamente richiedere attraverso il portale dell’INPS, attraverso i patronati o tramite il numero verde. Per le domande che verranno presentate nei mesi di gennaio e febbraio, l’assegno sarà corrisposto già a partire dal mese di marzo. In particolare, secondo quanto indicato sul sito dell’INPS, i pagamenti saranno effettuati nel periodo che va dal 15 al 21 marzo 2022.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-02-2022


Filastrocca dei mesi: le più belle da insegnare ai bambini

Come spiegare la guerra ai bambini?