Come sapere se sei stato bloccato su Instagram: ecco i metodi principali (anche senza app esterne) per poter scoprire se qualcuno ti ha bloccato sul social network.

Chi mi ha bloccato su Instagram? Sarà capitato anche a te, talvolta, di avere qualche dubbio su un amico o un parente che magari non ti compare più nel feed. D’altronde, di motivi per bloccare l’account di un follower possono essercene parecchi: da un banale litigio a una sincera antipatia, fino a casi più gravi, come molestie o stalking. Bloccare qualcuno su Instagram è una pratica consentita, e spesso consigliata. Anche per questo il social non permette di scoprire ufficialmente se qualcuno ci ha bloccato o meno. Tuttavia, esistono diversi metodi alternativi per poterlo sapere lo stesso… ecco come fare!

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Mi hanno bloccato su Instagram? Come scoprirlo

Se pensi di essere stato bloccato da una persona, ecco alcuni trucchetti per riuscire a scoprirlo. Ma prima di entrare nel vivo della questione, chiariamo cosa comporta l’essere bloccato. In sostanza, un profilo bloccato non può interagire in alcun modo con il profilo ‘bloccante’.

Logo Instagram
Fonte foto: https://pixabay.com/it/illustrations/instagram-social-media-simbolo-3319588/

Come detto, non c’è un modo ufficiale per sapere se si è stati bloccati, visto che Instagram non invia alcuna notifica. Esistono però diverse soluzioni. Per prima cosa si può provare a cercare il profilo dell’utente su cui abbiamo un dubbio. Se cerchi un utente che sai esistere sulla piattaforma, e lo cerchi con il suo corretto nickname, qualora non lo vedessi apparire tra i risultati è possibile che ti abbia bloccato.

Se riusciamo a trovare il profilo ma cliccandoci sopra ci troviamo davanti il messaggio ‘Non ci sono post‘ o ‘Ancora nessun post‘ è probabile che quell’account ci abbia bloccato. Un’altra anomalia che potremmo riscontrare è l’impossibilità nel visualizzare la lista di follower o persone seguite dell’account in questione.

Uomo Smartphone
Uomo Smartphone

Un altro indizio importante per scoprire se si è stati bloccati riguarda le storie. Se un utente che pubblica Stories frequentemente d’improvviso scompare dalla nostra lista in alto, allora è molto probabile che quell’utente ci abbia bloccato.

Chi mi ha bloccato su Instagram: app sì o app no?

Non esistono vie ufficiali per sapere se si è stati bloccati, ma cercando su Google si possono rintracciare molti siti o app che riescono a individuare chi ci ha bloccati. Bisogna però fare attenzione: l’utilizzo di software di questo tipo potrebbe essere rischioso e controproducente.

Non esiste infatti alcuna prova che cià che ci viene detto da queste app sia effettivamente la verità. Inoltre, affidarsi ad app di terze parti, dovendo obbligatoriamente fornire l’accesso al nostro profilo Instagram rischiamo di incappare in problemi anche piuttosto serie. Non sappiamo infatti quale utilizzo verrà fatto dei nostri dati! Per questo è meglio rimanere con il dubbio, piuttosto che rischiare di combinare un guaio, soprattutto se con Instagram si lavora come creator e si guadagna anche.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/illustrations/instagram-social-media-simbolo-3319588/

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


App per montare video: ecco le migliori

Arriva il kit digitalizzazione: a chi spetta il bonus telefono, pc o tablet 2021