Starbucks, GoT e il caffè da 2,3 miliardi di dollari

Nella quarta puntata dell’ottava stagione di Game of Thrones un boccale di birra è stato rimpiazzato da…un bicchiere di Starbucks! Errore o product placement?

Ai fan più attenti non sarà certo sfuggito: durante la quarta puntata di Game of Thrones, ottava stagione, è spuntato un bicchiere che non aveva proprio le forme di un boccale di birra di banchetto medievale, ma piuttosto quelle di un frappuccino. Sul bicchiere di GoT, tanti sono stati i commenti degli utenti che hanno trovato l’accaduto a dir poco ridicolo.

Qualcuno insinua che per la multinazionale Starbucks sia stato un bel colpo di fortuna, o no?
Tante le critiche, tanti i memes su Twitter a mò di sfotto ma a tutti sorge un dubbio: sarà stato un errore o un product placement camuffato da errore?

La CEO di Hollywood Branded, Stacy Jones, ha stimato che questo errore abbia fruttato la bellezza di 2,3 miliardi di dollari alla compagnia di caffè in pubblicità indiretta!

Product placement del bicchiere di Starbucks o gaffe?

Tra i fan e chi, sul web, commenta spesso la serie tv, si è mormorato che fosse un semplice ma strategico product placement. In gergo, si tratta di una forma di comunicazione commerciale che consiste nell’inserire o citare all’interno di un contenuto narrativo (film, immagini, video, libri, qualsiasi media insomma!) un prodotto o un servizio.
Per questi product placement c’è, ovviamente, un costo e, se questo fosse il caso, chissà quanto avrebbe sborsato Starbucks per lasciare un frappuccino a Daenerys!

L’azienda è intervenuta con un tweet geniale che recitava più o meno: “In tutta onestà siamo sorpresi che non abbia ordinato un Dragon drink“.

In caso di product placement, i fan si direbbero inorriditi dalla trovata commerciale di HBO. L’ottava serie, infatti, sta già subendo numerose critiche dagli spettatori che accusano gli autori di pigrizia. In caso si fosse trattato di una gaffe, beh, tanto meglio per Starbucks e per i fan che si sarebbero messi l’anima in pace. Errare humanum est, no?

La tazza di Starbucks è stata rimossa…?

A seguito dell’ondata di commenti emersa dopo la trasmissione della puntata, i creatori della serie hanno cercato di sdrammatizzare con una frase ironica su Twitter attribuendo l’accaduto ad una dimenticanza. “La tazza di latte che è apparsa nell’episodio è stata ovviamente un errore. Daenerys aveva ordinato una tisana”.

Poche ore dopo, infatti, la tazza è stata rimossa digitalmente in post produzione, ma non senza essersi portata dietro un bello strascico di polemiche. In ogni caso, dopo la mitica terza puntata dove Maisie Williams, alias Arya, ha il suo momento di gloria, passerete sopra a questo piccolo errore, non è vero?

Fonte foto: https://twitter.com/GameOfThrones

ultimo aggiornamento: 10-05-2019

X