Audio spaziale: cos’è e come si attiva la nuova funzionalità audio disponibile con iOS 14 per AirPods Pro e compatibile con iPhone e iPad Pro.

Una delle novità più chiacchierate tra quelle introdotte da Apple con iOS 14 è l’audio spaziale. Di cosa si tratta? Di una tecnologia non nuova, ma innovativa, che permette di godere di film e serie tv con un audio pari a quello di un cinema di ultima generazione. Il tutto è possibile grazie all’head-trackling dinamico, che permette alle AirPods Pro di applicare filtri audio direzionali che regalano all’utente un’esperienza toatlmente immersiva.

Come funziona l’audio spaziale

L’audio spaziale, che differisce dall’audio in 8D, funziona grazie al giroscopio e all’accelerometro presenti nelle AirPods Pro e nel dispositivo iOS utilizzato, sia esso un iPhone o un iPad Pro. Tali strumenti permettono di tracciare il movimento della nostra testa e la posizione del nostro iPhone, permettendo di confrontare i dati e di mappare quindi il campo sonoro su ciò che accade sullo schermo.

Audio spaziale con Airpods Pro
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/tecnologia-iphone-x-iphone-3068617/

Grazie a questo nuovo tipo di audio, l’effetto wow è assicurato: con lo spatial audio, infatti, il suono ‘ci segue’, garantendo un’esperienza immersiva davvero a 360 gradi.

Come attivare l’audio spaziale

Attivare l’audio spaziale non è assolutamente difficile. Basta collegare le nuove cuffie AirPods Pro con l’ultimo aggiornamento firmware rilasciato da Apple e premere sulla spunta relativa allo spatial audio sullo schermo del dispositivo. Attenzione però: questo tipo di audio è al momento disponibile solo per alcuni contenuti compatibili.

Tralasciando i servizi musicali, per cui questo audio non è particolarmente adatto (e si può godere solo con l’abbonamento Tidal HiFi, non su Spotify), le tracce audio dei film o delle serie tv che vogliamo vedere devono essere codificate Dolby Digital, Dolby Digital+o Dobly Atmos. Tecnologie che per il momento sono disponibili solo su Apple TV+ e Disney+, come riportato su DDay. Serve pazienza: per il momento l’audio spaziale resta un plus decisamente elitario. Di seguito un post promozionale per lo spatial audio:

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/tecnologia-iphone-x-iphone-3068617/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Lady Oscar: domenica 4 ottobre su Sky la maratona con tutti gli episodi

Questione di karma: tutto quello che c’è da sapere sul film con Fabio De Luigi