App per reazioni chimiche: le migliori applicazioni per bilanciare e risolvere reazioni e problemi di chimica.

Chi lo ha detto che lo smartphone per gli studenti sia solo una distrazione? La tecnologia può in realtà aiutarci in tutti i campi della vita, anche nello studio. Ad esempio, sapevi che esistono tante app per reazioni chimiche, software creati appositamente per studenti e professionisti del settore che aiutano a risolvere e bilanciare reazioni chimiche? Se la rispsota è no, questo potrebbe essere l’articolo giusto per te. Scopriamo insieme alcune app per chimica che possono fare al caso tuo.

App per bilanciare reazioni chimiche

Partiamo da un’app che si rivolge soprattutto agli studenti, Molecolarium, sviluppata da due ragazzi italiani, studenti d’ingegneria. Grazie a un’interfaccia semplice e molto ben organizzata, può essere utilizzata da chiunque. Il suo obiettivo è cercare di aiutarci in tutte le operazioni chimiche. Al suo interno sono presenti alcuni esempi di composti chimici e molecole, cui possono essere aggiunti dei valori tramite la sezione dei bilanciamenti e tramite il riconoscimento con fotocamera. Disponibile gratuitamente sul Play Store, contiene annunci pubblicitari, ma è possibile rimuoverli acquistando la licenza premium a 99 centesimi.

Smartphone bagnato
Smartphone bagnato

Tra le app più famose per bilanciare reazioni presenti sullo store degli smartphone Android c’è poi Chimica. Si tratta di un software in grado di trovare reazioni chimiche e risolvere le equazioni con una o più variabili sconosciute. Uno strumento straordinario completato da tabelle e grafici disponibili gratuitamente (tavolo solubilità, elettronegatività degli elementi, masse molecolari delle sostanze organiche, reattività dei metalli).

Un’alternativa molto interessante è Chemical Reactions, tra le migliori app per risolvere reazioni chimiche disponibili in questo momento sullo store Android. Gratuita e funzionante anche in modalità offline, permette di ricercare reazioni chimiche di reagenti e prodotti, ha una funzionalità di completamento automatico, permette di bilanciare reazioni chimiche e di calcolare masse molecolari di composti chimici. A differenza di altre applicazioni, può anche bilanciare reazioni di riduzione-ossidazione complesse. Insomma, è davvero un must per chi si occupa di chimica inorganica.

App per risolvere problemi di chimica con iPhone

Se invece utilizzi un dispositivo con il sistema operativo iOS, sono altre le soluzioni che dovresti provare. Una è Chemistry e Tavola Periodica, sostanzialmente l’app equivalente di Chimica per Android. Le sue caratteristiche sono le stesse, con qualche piccola novità destinata solo ai fruitori di iPhone.

Qualora non dovesse convincerti, la soluzione, gratuita e all’altezza della siituazione, si chiama ReactionFlash, un’app sviluppata appositamente per gli studenti. Con questo software potrai risolvere le reazioni chimiche e ricordare tutti gli elementi in un batter d’occhio. Essendo rivolta soprattutto ai più giovani, può essere usata anche come tool per imparare divertendosi. Possiede infatti una sezione di quiz per testare la tua conoscenza. Non è il classico software per risolvere equazioni, ma è comunque in grado di soddisfare i palati più esigenti. Provare per credere!

ultimo aggiornamento: 23-07-2021


Quali sono le migliori app per realtà aumentata?

Olimpiadi Tokyo 2020, cerimonia d’apertura: l’ultima tedofora è stata Naomi Osaka