Sarebbe giunto al termine il matrimonio tra la conduttrice Andrea Delogu e l’attore Francesco Montanari, sposati dal 2016.

Il rumor sulla fine dell’amore tra Andrea Delogu e Francesco Montanari è diventato sempre più insistente: i due si sarebbero detti addio dopo circa 5 anni d’amore e, stando a quanto riporta Oggi, la conduttrice si sarebbe trasferita in un nuovo appartamento. Montanari e Andrea Delogu non hanno confermato le voci in circolazione ma secondo Dagospia la rottura sarebbe avvenuta già diversi mesi fa, a ridosso del primo lockdown per l’emergenza Coronavirus.

Andrea Delogu e Francesco Montanari: il matrimonio al capolinea

Da mesi Andrea Delogu e Francesco Montanari non apparirebbero insieme nei loro scatti via social e la vicenda – sommata alle ultime indiscrezioni – ha fatto credere a molti che la storia tra i due sia definitivamente naufragata.

Francesco Montanari e Andrea Delogu
Francesco Montanari e Andrea Delogu

Al momento i due diretti interessati non hanno confermato la notizia, ma secondo Dagospia la rottura sarebbe avvenuta già da diversi mesi, durante il lockdown per l’emergenza Coronavirus. In passato la Delogu si era scusata col marito dopo un duro sfogo avuto in diretta tv, durante il quale aveva svelato di credere che lui l’avesse tradita:

“Io credo di avere le corna. Non ho le prove. Ho dei sentori e mezze prove che non si sono mai concluse. Sono sicura che Francesco mi abbia tradito, sono certa che mi abbia tradito”, aveva dichiarato a Belve.

Il primo appuntamento e l’amore

La coppia era convolata a nozze nel 2016 e la conduttrice aveva svelato i dettagli del loro primo appuntamento e di come Montanari fosse riuscita a conquistarla: “Con la sua caparbietà mi ha conquistato. E mi ha cosi tanto spiazzato che piano piano mi sono convinta a dire: “Ok, forse voglio una vita piena di sorprese”, aveva svelato a Vanity Fair. L’amore tra i due sarà davvero giunto al capolinea?


Paris Hilton: “Avrò due gemelli, un maschio e una femmina”

Fiordaliso, il tragico lutto: “Non me ne faccio una ragione”