La produzione di Amici 2021 ha deciso di punire i concorrenti con un provvedimento disciplinare a causa delle condizioni di disordine nella casetta: due cantanti e due ballerini verranno messi in sfida.

Il cammino degli allievi di Amici 2021 di Maria De Filippi comincia a farsi davvero complicato. Oltre alle insidie del programma, le stoccate impietose dei giudici e i timori legati alla paura di fallire, ora i giovani artisti dovranno affrontare un ostacolo ulteriore. Nella puntata di lunedì 4 ottobre, infatti, i ragazzi sono stati convocati in casetta. Qui la produzione mostra loro un breve video dove sono evidenziate le condizioni di disordine in cui vivono. Si possono vedere bottiglie vuote abbandonate, scarpe sparse per la casa, confusione varia, ma anche pile di piatti sporchi e avanzi di cibo lasciati in giro. “La produzione ha deciso di aspettare 15 giorni”, commenta intanto una voce. Ormai i ragazzi sono certi che un provvedimento è dietro l’angolo, e cominciano a borbottare nervosi. Nicol, dal canto suo, dice di vergognarsi per ciò che ha visto.

Provvedimento che, di fatto, arriva direttamente dalla produzione di Amici 2021: due cantanti e due ballerini, sorteggiati dalla produzione, verranno messi a sfida. Tommaso e Nicol sono quelli che la prendono più duramente, e invitano i responsabili a farsi avanti. In particolare Nicol sbotta sottolineando come sia vergognoso che debba essere “messo in discussione il nostro sogno, perché abbiamo lasciato la casa una mer*a”. I ragazzi chiedono almeno di poter scegliere tra loro chi mandare in sfida, anziché affidarsi al sorteggio della produzione di Amici. I nomi degli sfidanti saranno svelati durante la prossima puntata.

Amici di Maria De Filippi

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Car of Trash: sul Nove arriva il game show con Paolo Conticini

X Factor 2021, cambiano i Bootcamp: ecco il nuovo regolamento