Quali sono le cause e i fattori che causano la presenza di aria in eccesso nello stomaco? E come si risolve l’aerofagia con i rimedi naturali?

Masticando, bevendo, ma anche semplicemente parlando e deglutendo l’aria che entra dalla bocca viene inviata anche allo stomaco e da qui spesso passa all’intestino. Questo fenomeno è conosciuto come aerofagia e in condizioni normali l’eliminazione o il riassorbimento dell’aria avviene senza arrecare problemi. Tuttavia quando quest’aria viene ingerita in eccesso può dare vita a una serie di sintomi fastidiosi e creare disagio. Vediamo quali sono le cause dei problemi di aerofagia e quali i possibili rimedi.

Aerofagia: le cause

Per aerofagia si intende l’ingestione di aria nello stomaco, un evento di per sé fisiologico, ma che può causare problemi quando la quantità di aria ingerita diventa eccessiva. Quest’aria in eccesso che giunge allo stomaco può essere eliminata con eruttazioni frequenti o passare nell’intestino e dare origine a meteorismo e flatulenza.

bruciore stomaco
bruciore stomaco

A causare l’aumento di aria nello stomaco possono essere scorrette abitudini alimentari, malassorbimenti, intolleranze verso alcune categorie di alimenti, ma anche disturbi disturbi come la sindrome del colon irritabile e la dispepsia funzionale. Spesso alla base del disturbo ci sono anche condizioni di stress che vanno a creare squilibri nei processi di digestione.

Aerofagia: i rimedi

In molti casi l’aerofagia si può alleviare adottando delle buone abitudini durante l’alimentazione. In particolare è importante evitare di mangiare di fretta per ridurre lo stress e per poter masticare lentamente, evitando di parlare. Oltre a mangiare con calma e a bocca chiusa, bisogna anche bere a piccoli sorsi e mantenere la schiena in posizione dritta in modo da agevolare la discesa del cibo nello stomaco. Dopo i pasti è ideale fare una passeggiata di una decina di minuti.

Tisana
Tisana

Chi soffre di aerofagia dovrebbe anche evitare di fumare, abitudine che tra gli altri problemi causa anche cattiva digestione e reflusso gastroesofageo. Oltre alle abitudini da rispettare a tavola ci sono anche dei rimedi naturali che aiutano a ridurre la sensazione di aria nello stomaco. Ad esempio le tisane al finocchio che risultano utili anche nel caso di dispepsia funzionale o il carbone vegetale che ha la capacità di assorbire i gas intestinali riducendone l’eccesso.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


Make-up natalizio: come truccarsi a Natale per essere belle e originali

Cosa fare contro il gonfiore addominale? I rimedi da seguire