Addominali perfetti in due mesi

Allenamento costante e nutrizione adeguata per avere degli addominali perfetti in due mesi.

chiudi

Caricamento Player...

Il segreto per degli addominali perfetti e una pancia piatta non risiede solo nell’esercizio costante e ben eseguito, ma anche e soprattutto nell’alimentazione. Mangiare in modo sano ed equilibrato rappresenta, infatti, il segreto per riuscire ad ottenere dei risultati sorprendenti e duraturi nel tempo. Questo processo richiede un po’ di tempo che vaira a seconda della persona, ma che generalmente va dalle sei alle otto settimane.Vediamo, dunque, come ottenere degli addominali perfetti in due mesi.

Addominali perfetti in due mesi: esercizi fisici a giorni alterni e alimentazione povera di grassi.

In soli due mesi si possono ottenere dei risultati sorprendenti per il nostro corpo. Iniziando a seguire un’alimentazione sana, ricca di fibre, proteine e sali minerali e povera di grassi, zuccheri e dolci, il nostro organismo sarà rinato, e con esso l’aspetto esteriore. Per quanto riguarda i pasti principali è importante mangiare in modo completo, ovvero abbinare a un piatto di pasta integrale tanta verdura e proteine. Quando mangiate invece la carne o il pesce unite il pane ai cereali sempre con verdura e grassi vegetali.

Per quanto riguarda l’esercizio fisico, è importante che sia svolto lontano dai pasti. L’ideale sarebbe allenarsi di prima mattina o a metà pomeriggio. Gli esercizi si possono svolgere a giorni alterni, lasciando ai muscoli 24 ore di recupero. Sdraiarsi, ad esempio su un tappetino e mentre portate le ginocchia verso di voi sollevare le spalle verso l’addome così da svolgere delle contrazioni contemporaneamente. Eseguire per 12 volte e ripete per 3 volte facendo un recupero di 60 secondi tra uno e l’altro. Un ottime esercizio per tonificare gli addominali bassi e alti consiste nello sdraiarsi a pancia in giù, appoggiando il peso sui gomiti e sulle punte dei piedi. Rimanere in tensione per almeno 60 secondi con l’addome sollevato e ripetere per 3 volte.

 

Fonte immagine copertina: Adidas