Accessori moda del decennio 2010-2019, i più importanti

Quali sono stati gli accessori più trendy dello scorso decennio? Scopritelo con noi!

In un decennio la moda cambia moltissimo e noi con lei. Per questo motivo nei nostri armadi ci sono stati gli accessori più disparati. Ve li ricordate?

Proviamo a tornare indietro nel tempo, a 10 anni fa, ad esempio. Il 2020 è arrivato, ma se ci si guarda indietro il 2010 sembra ieri. Con fare un po’ nostalgico proviamo a pensare a com’eravamo in quegli anni, cosa ci piaceva indossare e cosa non poteva mancare negli armadi di ogni fashion addicted!

Il decennio 2010-2019 ha visto vari capi di abbigliamento o accessori arrivare e andarsene come una cometa nel firmamento, alcuni sono caduti nel dimenticatoio, altri invece sono rimasti e forse ancora ci accompagnano. Per chi si sentisse troppo triste nel pensare che ormai è 10 anni più vecchia, faremo un salto nel tempo per rivivere qualche momento modaiolo con accessori di questo decennio passato.

Cos’è cambiato nella moda degli ultimi 10 anni

2010, la morte di Alexander McQueen

Nel 2010, il mondo della moda subì un gravissimo lutto. Alexander McQueen, nel febbraio di quell’anno decise che questo mondo non poteva più fare per lui e si suicidò. Tutto avvenne a causa del dolore provato per la perdita dell’amata moglie.

I fan del brand di tutto il mondo, hanno dunque deciso di omaggiarlo sfoggiando le il foulard in chiffon con i teschi stampati, come tributo alla sua prematura scomparsa.

2011, tra glitter e rock

Nel 2011 cominciano ad andare di moda i mezzitoni e i vestiti oversize, il tutto corredato da palette sofisticate di colori molto neutri che vanno a definire un nuovo modo di sedurre.

In questo spazio-tempo diventa un must have la borsa Trio, le scarpe glitterate di MIU MIU e le Rockstud di Valentino, graffianti e ruggenti! Un anno strepitoso che vede anche William e Kate che coronano il loro sogno d’amore, davanti a milioni di spettatori in mondovisione.

2012, le tigri e i Maya

Il 2012 è stato l’anno dello sportwars, le sneakers con zeppa la fanno da padrone, insieme alla felpa con la tigre di Kenzo.

L’inizio della moda contemporanea viene segnata a partire da questo periodo. Ebbene, secondo il calendario Maya, il mondo sarebbe finito il 21/12/12, ma per fortuna non è stato così e la moda ha potuto continuare inarrestabile.

2013, il bad bambi e il punk

L’anno delle bad girl è iniziato proprio nel 2013 con la felpa stampata di Bambi di Givenchy che fa da apripista a tutta una serie di felpe da cattive ragazze.

Il punk torna a farla da padrone con borchie e nero, facendo diventare la borsa borchiata di Alexander Wang uno degli articoli più ambiti di quell’anno. Questo è anche l’anno in cui viene dato alla luce il primogenito di William e Kate, il piccolo George.

2014, perle, perle e perle

Questo è l’anno in cui la bellissima Kendall Jenner fa il suo ingresso nel mondo della moda, ma non solo. Dior lancia una nuova tendenza, gli orecchini di perle che subito diventano l’accessorio di lusso più ambito. Con questa scelta viene cambiata la percezione dei gioielli in perla diventando una tendenza glamour e audace.

La cosa eccezionale è che questo trend è rimasto talmente contemporaneo da aver avuto un restyling per la tendenza autunno inverno 2018-2019.

2015, l’anno dei mocassini pelosi

Il 2015 ha avuto il piacere di mostrare al mondo intero gli eccentrici mocassini col pelo di Gucci. Stiamo parlando dei Gucci Princetown che hanno saputo scuotere il mondo della moda e risvegliare il brand dal suo sonno con questa nuova ricerca di identità.

2016 Rihanna diventa fashion designer

La moda di quest’anno ha puntato i riflettori su Rihanna e Beyoncè. La prima determina le scarpe della moda 2026 con le ciabattine Furry dai colori pastello, improvvisamente tutti diventano corrieri DHL grazie alla maglia Vetements DHL e Beyoncè viene nominata al CFDA icona della moda.

2017, l’anno del femminismo e della mania per le t-shirt

Un grande cambiamento è nell’aria. I designer virano verso nuovi orizzonti assecondando gusti e tendenze di vario tipo. L’oggetto più desiderato del 2017 è la maglietta Dior We Should All Be Feminist, tanto da essere diventato simbolo e must have di molte Star e Influencer.

In un clima politico instabile, il pubblico è alla ricerca di umorismo e di ironia. Sempre in quest’anno Trump comincia il suo mandato come Presidente degli Stati Uniti d’America.

2018 tra sneakers e marsupi

Balenciaga è il leader indiscusso dell’anno 2018. Le sue sneakers Ugly dad shoes e le Triple S sono tra le più cercate per lo shopping online dopo il loro lancio sul mercato. Lululemon conquista il mondo dello sportwear con i suoi leggins da Yoga e Gucci lancia la sua Marmont, una borsa-marsupio che è stata tra le più comprate, ma purtroppo anche tra le più comprate.

Anche Kylie Jenner fa il suo debutto nel mondo della moda, raggiungendo in pochissimo tempo un enorme successo. Viene, anche, celebrato il matrimonio più sfarzoso dell’anno, quello dell’Influencer Chiara Ferragni e Fedez, tra compagnie aeree, mascotte personalizzate e lusso sfrenato.

2019, l’anno delle borse personalizzate e di Bottega Veneta

Ai British Fashion Awards, Bottega Veneta conquista tutti e vince ben 4 premi per l’edizione 2019. Megnan Markle, nonostante non abbia più suoi social personali, diventa un’icona indiscussa di stile.

Zara lanciata la linea di borse personalizzabili e il mondo della moda vede un nuovo stile Armani nella sua collezione Pre-Fall 2020 che vede la donna sensuale e di classe anche con abiti di taglio maschile, dando così via libera ad una nuova concezione di sensualità e di stile.

Fonte foto: https://www.dior.com/it_it/products/couture-E0956TRIRS_D304-orecchini-dior-tribales,
https://www.valentino.com/en-tw/sling-backs_cod14693524283575009.html,
https://www.givenchy.com/it/it/t-shirt-con-stampa-bambi/BW700D304U-001.html

ultimo aggiornamento: 10-01-2020

X