Abbigliamento usato? Impariamo a rivenderlo…per liberar spazio nell’armadio!

L’abbigliamento usato trova un canale particolarmente valido nel web oltre che attraverso i mercatini e non solo all’estero ma anche in Italia

chiudi

Caricamento Player...

Armadi pieni di vestiti usati che, per un motivo o un altro, non utilizzate più? Dare una nuova vita all’abbigliamento usato prima di buttarlo via si può. La prima soluzione è quella di donarli in beneficenza; la seconda, invece, riguarda la possibilità di affidarli alle strutture che si occupano della commercializzazione di essi.

A chi non capita di ritrovare l’armadio dei vestiti completamente invaso da cose che non si utilizzano più o non avere neanche un piccolo buco per mettervi quelli nuovi appena comprati? Liberandovi del superfluo potrete addirittura guadagnarci qualcosa!

Online si possono vendere anche gli abiti usati, e chi li compra è davvero molto numeroso e disposto ad avere un capo già indossato da qualcun altro pur di spendere meno.

Come e dove vendere i vestiti usati online? 

Esistono molti siti e applicazioni che ci permettono di vendere i nostri vestiti online. Uno dei principali è quello più famoso in assoluto, ovvero Ebay. Se si tratta di capi firmati è possibile metterli in vendita suPrivategriffe.com oppure su rebelle.com. In Italia sono disponibili due siti che ci permettono di vendere i nostri capi online che sono secondamano.itgirotondoweb.it e subito.it. Anche Amazon.it dà la possibilità di vendere capi e oggetti usati.

Per quanto riguarda le applicazioni, un buon modo per vendere i propri vestiti è quello di scaricare Depop, che è un’applicazione che permette di vendere capi nuovi e usati e non solo ed ha un’interfaccia molto semplice da capire. Anche su Instagram e facebook è possibile inserire degli annunci anche solo sulla propria bacheca in modo molto semplice.

La scelta della piattaforma sulla quale vendere i propri oggetti dipende in larga misura da cosa state vendendo e dal tipo di pubblico che volete conquistare.