Cos'è l'Abandonalism: la passione per i luoghi abbandonati è tendenza

Abandonalism: una nuova tendenza che gioca sul fascino dei luoghi abbandonati

Rovine, case sfitte, relitti, ospedali o fabbriche in disuso. Tutto purché sia abbandonato. La tendenza dell’anno si chiama Abandonalism: ecco che cos’è.

Il fascino dell’Abandonalism, del ridare vita e scopo ai luoghi abbandonati, sta prendendo sempre più piede sui social, soprattutto su Instagram, ma non solo. Il brivido e il fascino che si prova ad entrare in edifici smessi e lasciati senza cure, da sempre accende la curiosità di tutti e negli ultimi tempi sta facendo sempre più seguaci. Lo conferma anche studio di Espresso Communication, commissionato dall’azienda torinese Galleria Battilossi.

Quanto è emozionante entrare in una casa e inventarsi la sua storia, immaginarsi di vedere gli operai al lavoro in una vecchia fabbrica o sentire sulla pelle la sensazione della brezza marina stando a bordo di una nave su un relitto abbandonato?

Fabbrica abbandonata
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/capannone-di-produzione-hall-3337207/

Cosa è l’Abandonalism?

Il movimento Abandonalism raggruppa in sé tutti coloro che provano una passione sfrenata per oggetti e cose abbandonate. Sembra che sempre più persone si stiano innamorando del fascino del dimenticato. La scintilla è scoccata già nel 2014 alla Tate Gallery di Londra con la mostra Ruin Lust, ma si sta estendendo in molti campi:

• Nella moda, con sfilate ambientate in fabbricati dimenticati e suggestivi che creano un connubio tra il nostalgico e la novità.

• Nel turismo: le richieste di visitare luoghi abbandonati aumenta sempre di più toccando anche mete famose come una visita a Chernobyl.

• Nel mondo dell’arte e del design.

• Nel mondo della cucina con ricevimenti e food experience.

Sui social – e su Instagram in particolare – che celebrano i luoghi abbandonati con scatti perfetti e suggestivi.

Abandonalism su Instagram

La passione per gli edifici e luoghi dimenticati si riscontra soprattutto in alcuni profili dedicati come itsabandoned, Beautiful Abandoned Places. La pagina colleziona scatti di luoghi totalmente dimenticati e ha fatto innamorare milioni di persone che la seguono, alcuni di questi non sono proprio volto sconosciuti: come ad esempio Chiara Ferragni, il famosissimo fotografo affezionato all’Italia Steve McCurry, Giorgia Palmas e molti altri.

Ecco ad esempio una stazione abbandonata in Germania:

Oppure un castello in Scozia, ricoperto da edera e piante che, con il passare degli anni, si son fatti strada tra i manufatti dell’uomo.

Segnaliamo da seguire anche gli hashtag #abandoned, #ruins e #abandonedplaces.

ultimo aggiornamento: 17-02-2020

X