A chi sta bene make up occhio giallo

L’ ombretto giallo è probabilmente una delle tonalità di colore meno in voga tra i look quotidiani.

chiudi

Caricamento Player...

Tuttavia ciò non toglie la possibilità che possa essere invece apprezzato in determinate occasioni e in particolari mix di look, ma è facile sbagliare con un colore così acceso e brillante. Intanto l’ombretto sarebbe meglio fosse satinato e non matt. Le sfumature escludono l’oro, che proprio per la sua particolarità è considerato a parte, e anche il bronzo.

Il giallo di cui parliamo è quello paglierino e dalla tonalità pura. Sicuramente può essere applicato con più facilità alle carnagioni scure, abbronzate , olivastre. Anche le pelli nere saranno valorizzate dal contrasto. Gli occhi che sono più esaltati da questo colore sono quelli marroni e neri, anche se per un contrasto particolare può essere un effetto originale per quelli azzurri.Applicato su tutta la palpebra diventa impegnativo, mentre per un effetto più soft e chic si può usarlo come eyeliner sotto o sopra l’occhio, magari in forma iridescente.

Altra opzione è quella di mixarlo a un bianco perlato o abbinarlo a un tratto di eyeliner molto marcato e delineato, in contrasto. Il lipstick da abbinare può essere un arancio o albicocca, fino alla gamma del rosa oltre che a un gloss trasparente.

Un colore che può essere abbinato al giallo è il viola  come suo complementare , creando un effetto a contrasto molto raffinato e acceso. Al di là di nero e viola, il giallo non è abbinabile facilmente con altri colori senza creare un effetto troppo eccentrico