5 + 1 curiosità su Fabio Rovazzi: non solo “Andiamo a comandare”

Classe 1994, Fabio Rovazzi è giovanissimo ma è già sulla bocca di tutti: c’è chi lo ama e chi non lo sopporta. Ma chi lo conosce davvero?

chiudi

Caricamento Player...

Vi sfidiamo a trovare qualcuno (under 70!) che non sappia chi è Fabio Rovazzi. D’altronde se vai a braccetto con Fedez e J-Ax e sei in gamba la tua carriera non può fare altro se non crescere a vista d’occhio. La scorsa estate la sua Andiamo a comandare ci ha fatto ballare (fino alla nausea, diciamolo) da quando è uscita, a febbraio. Scopriamo qualcosa in più su di lui!

Fabio Rovazzi: tutto molto bene!

– Fabio Rovazzi all’età di 18 anni ha lasciato la scuola: “Ho fatto il liceo artistico e ho lasciato senza motivo al quarto anno, a un passo dal diploma. A quel punto ho cominciato a lavorare nelle discoteche, arrivando a fare video per le serate”, ha raccontato.

fabio rovazzi e fedez
FONTE FOTO: facebook.com/Fabiorovazzi

– Odia uscire, odia vedere le persone e spende un sacco di soldi in magliette, vestiti e attrezzatura elettronica.

– La sua più grande passione? Non la musica, ma il videomaking: “Tra un po’ potrei cambiare idea e dedicarmi totalmente ad altro. Mi piacciono molto anche l’elettronica e la moda. Sono veramente accanito su queste cose.

Un altro forte interesse, invece, è quello per la musica elettronica, campo in cui ho cercato di unire la mia passione per la musica e quella per i video, realizzando clip per diversi artisti tra cui Merk & Kremont“, ha rivelato a The Twig Magazine.

Fabio Rovazzi come seguirlo sui social

– Il suo più grande difetto è quello di sottovalutarsi. Non è mai pienamente soddisfatto dei video che fa:

Per me questo è un enorme punto di partenza per crescere e lavorare sempre meglio. Adesso ho fatto una canzone che fa cagare. Non ho una grande aspettativa su questa cosa. A me sta bene così, perché se poi va male non ci rimango male, se invece va bene tanto meglio. E’ una sorta di autodifesa“, aveva raccontato.

– Tra 20 anni, il suo futuro non gli pare esattamente roseo: “Visto che dormo 3 ore a notte, tra idee che mi vengono e video da montare, probabilmente sarò morto“.

– È fidanzato.