Ecco quali sono e dove sono i locali protagonisti della sfida nella puntata in onda giovedì 30 aprile 2020 di 4 Ristoranti.

La sfida culinaria di 4 Ristoranti si sposta tra le montagne della Valle D’Aosta: si trovano proprio in quella che è la più piccola regione d’Italia i quattro locali protagonisti della puntata in onda su Sky Uno giovedì 30 aprile 2020, la seconda della sesta edizione del programma condotto dallo chef Alessandro Borghese. Ricordiamo che nella prima puntata a sfidarsi erano stati quattro ristoratori di Venezia e vincere è stato il ristorante Zaza XVI. Vediamo ora nel dettaglio quali sono e dove sono invece i locali protagonisti della puntata della seconda puntata della sesta stagione.

4 Ristoranti in Valle D’Aosta: la puntata del 30 aprile 2020

Nella puntata di giovedì 30 aprile 2020 di 4 Ristoranti si può assistere a un vero e proprio derby tra due locali di Courmayeur: La Grolla e il Bar Ristorante Chiecco. Il primo si trova a 1.700 metri di altezza, sulle piste da sci, e d’inverno lo si può raggiungere solamente sciano oppure a bordo di una motoslitta. Il ristorante La Grolla è stato aperto nel 1973 e, oltre che per i suoi piatti, è rinomato anche per la vista mozzafiato di cui possono godere i suoi avventori.

Ancora più in altro rispetto a La Grolla, troviamo il Bar Ristorante Chiecco, situato a 2000 metri di altezza, ma si può facilmente raggiungere dal centro di Courmayeur attraverso la funivia. Ai suoi tavoli si sono seduti clienti provenienti da ogni parte del mondo, come le foto e le bandiere che lo arredano dimostrano.

Alessandro Borghese
Alessandro Borghese

Il terzo ristorante in sfida nella seconda puntata della sesta stagione di 4 Ristoranti è il Campo Base, che si trova ad Ayas. Situato a 2.500 metri di altezza ed è raggiungibile tramite la funicolare o la seggiovia. Al suo interno sono presenti 15 tavoli: un numero per nulla casuale. 14 di questi rappresentano infatti i 14.000 metri di altezza dell’Himalaya, il 15° simboleggia la spedizione degli anni ’80.

L’ultimo ristorante in sfida e che sarà sempre giudicato da Alessandro Borghese, oltre che dagli altri ristoratori, è il Novez di Champoluc. Il locale, situato a 2.080 metri di altezza, si può raggiungere con l’ovovia o tramite una motoslitta messa a disposizione dal titolare, Davide.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
4 ristoranti Alessandro Borghese

ultimo aggiornamento: 30-04-2020


Coronavirus, rivoluzione digitale nella ristorazione per la fase 2: Mycia lancia my contactless menù, il menù digitale e il servizio di prenotazione on line con gestione ingressi. è il primo servizio di questo tipo in Italia.

Non solo il coronavirus: anche il meteo renderà questa estate insopportabile