4 Dicembre: il santo del giorno è Santa Barbara

Originaria dell’oriente, venerata in tutta Italia, Santa Barbara protegge chi fa lavori pericolosi

chiudi

Caricamento Player...

4 Dicembre: il santo del giorno è Santa Barbara, protettrice degli artificieri, dei Vigili del Fuoco, di marinai, minatori e ombrellai.

Una giovane martire uccisa dal padre

La storia di Santa Barbara è estremamente antica e, nel corso degli anni, è stata arricchita da dettagli favolistici e tipici della tradizione agiografica cristiana.
Nata pagana in Nicomedia (l’attuale città di Izmit in Turchia), era figlia di un funzionario dell’Imperatore Romano. Si trasferì a seguito della sua famiglia in Italia, dove con tutta probabilità avvenne il suo martirio.

La giovane Barbara si era convertita al cristianesimo all’insaputa di suo padre. Dioscoro si insospettì quando la giovane fece aprire nella torre in cui viveva una terza finestra, a simboleggiare il mistero luminoso della Trinità di Dio. Scoperto il tradimento della figlia, Dioscoro la imprigionò in quella stessa torre dalla quale, secondo la tradizione, Barbara riuscì a fuggire attraversando le pareti per intercessione divina.
Dopo aver distrutto gli idoli pagani della casa di suo padre, Barbara si rifugiò in un bosco, presso una capanna. Qui fu ritrovata e condotta davanti al prefetto Marciano, il quale ordinò che fosse sottoposta a processo. Durante lo svolgimento di quest’ultimo, piuttosto che ripudiare la fede cristiana, Barbara esortò i suoi accusatori a convertirsi.
Questo le costò crudeli e lunghe torture, sulle quali si intrecciano verità storiche e leggende. Secondo alcune versioni della passione di Barbara, la giovane fu bruciata con fuoco e ferri roventi e subì l’asportazione delle mammelle. Secondo un’altra versione fu condannata ad attraversare il paese completamente nuda, come forma di suprema umiliazione. Una delle leggende più famose su Santa Barbara vuole che in quell’occasione una densa nube nera l’abbia avvolta completamente, proteggendo il suo corpo dagli sguardi.
Quando infine fu proprio suo padre Dioscoro a decapitarla con la spada, l’uomo finì la propria vita assieme a quella della figlia, colpito a morte da un fulmine a ciel sereno.
La morte e il martirio di Santa Barbara avvennero il 4 Dicembre del 306 dopo Cristo.

4 Dicembre: il Santo del Giorno è Santa Barbara

A causa delle sofferenze che le furono imposte attraverso l’uso di ferri roventi e del fuoco vivo, Santa Barbara è protettrice dei Vigili del Fuoco, Della Marina Militare e degli artificieri. Sulle navi da guerra e nelle caserme il deposito delle munizioni è chiamato Santa Barbara per invocare la protezione della Santa.
L’improvvisa morte di Dioscuro a causa di un fulmine hanno reso Santa Barbara protettrice di tutti coloro che svolgono mestieri pericolosi e rischiano ogni giorno una morte imprevedibile: minatori, marinai, obrellai e campanari (esposti più di altri al pericolo dei fulmini).
Poiché fu rinchiusa in una torre, è protettrice di ingegneri e architetti.

Fonte immagine di copertina: Met Museum