2 Aprile: il Santo del Giorno è Francesco da Paola

Patrono della gente di mare d’Italia, fu uno dei più illustri esponenti dell’ordine francescano

2 Aprile: il Santo del Giorno è Francesco da Paola, che secondo la leggenda compì guarigioni miracolose e attraversò lo stretto di Messina su un mantello.

Il fondatore dell’ordine dei Minimi

Nacque a Paola, nei pressi di Cosenza, nel Marzo 1416. Non riuscendo ad avere figli, i suoi genitori chiesero l’intercessione di San Francesco d’Assisi e si convinsero che la nascita del loro primogenito fosse dovuta alla benevolenza del Santo. In suo onore al bambino fu imposto il nome di Francesco che, in qualche modo ne segnò il destino. Quando aveva solo pochi anni infatti soffrì di una grave infezione agli occhi che, nella sua forma peggiore, avrebbe potuto lasciarlo privo della vista. La madre del bambino pronunciò un voto, promettendo di vestire suo figlio con un saio francescano per un anno se fosse guarito. La guarigione avvenne, e qualche anno dopo la famiglia mantenne la promessa: a soli 13 anni infatti Francesco entrò nel convento di frati francescani di San Marco Argentano con l’intento di rimanervi un anno.

Terminato quel periodo Francesco cominciò un pellegrinaggio con la sua famiglia attraverso i più importanti fulcri della spiritualità cattolica del tempo: Loreto, Roma, Montecassino, Assisi. Con questo viaggio il giovane intendeva costruirsi gli strumenti per scegliere in maniera adeguata in che modo continuare il suo cammino di perfezionamento spirituale.

Tornato a Paola stabilì di condurre una vita eremitica, e tentò di rifugiarsi in preghiera in un luogo appartato, vivendo in preghiera, in penitenza e in frugalità. La fama della sua vita ascetica tuttavia si diffuse molto rapidamente e Francesco si rassegnò a fondare una chiesa con dei dormitori per accogliere coloro che venivano a visitarlo per vivere secondo il suo esempio. Di lì a poco arrivò a fondare l’Ordine dei Frati Minimi. Il papato sostenne in ogni modo l’opera di Francesco, arrivando a concedere l’indulgenza a chi volesse sostenerne la causa economicamente.

2 Aprile: il Santo del Giorno è Francesco da Paola

La fama di Francesco giunse anche in Francia, dove il frate fu chiamato nientemeno che dal Re Luigi XI affinché lo guarisse da una grave malattia. Il Papa e il Re di Napoli fecero pressione acciocché Francesco partisse, riuscendo in questo modo a rinsaldare i rapporti con l’allora potentissima Francia. Preparandosi a partire per la Francia (dove infine visse per ben 25 anni) Francesco toccò diverse grandi città in Italia, ricevendo ovunque il rispetto e la benevolenza dei potenti, tra cui lo stesso papa e naturalmente il Re di Napoli Ferdinando I.
Morì serenamente in Francia il 2 Aprile 1507 e le sue opere furono tanto ammirate che il processo per la sua beatificazione si concluse in soli 12 anni dalla sua morte.

Il più famoso miracolo compiuto da San Francesco di Paola è certamente l’attraversamento dello stretto di Messina su un mantello che fece da scafo e da vela. Questo episodio ha reso il santo patrono della gente di mare d’Italia, che gli riserva ancora oggi una grande venerazione in tutta la penisola.

Fonte Immagine di Copertina: Wikipedia