Zaza e Pellè: il futuro nel porno rivelato da Dagospia

L’ex re dei porno Rocco Siffredi su Dagospia svela: “Graziano Pellè è bono, Simone Zaza ha la faccia da maiale. Due perfetti attori porno”

Rocco Siffredi in una intervista a La Zanzara su Radio 24 che è stata pubblicata su Dagospia ha commentato due attaccanti della nazionale italiana di calcio che hanno sbagliato i rigori con la Germania. Stiamo parlando di Zazà e Pellè, riguardo ai quali Rocco svela: “Pellè piace molto a mia moglie, lo ha guardato e ha detto: ‘Ammazza questo quanto è bono’. E Zaza ha una faccia da maiale. Sono perfetti per fare gli attori porno”.

La risposta allo scandalo su Le Monde

Nei giorni scorsi l’attore e regista porno è finito al centro della polemica per alcune fotografie senza veli che sono state pubblicate sulla copertina e all’interno del quotidiano francese Le Monde e che hanno scatenato una vera a propria bufera.

Lui ha replicato così:

“Non capisco, i francesi sono sempre stati molto libertini. Quel servizio ha colpito più me. Vedermelo moscio mi da sempre un pò fastidio, mi crea un senso di vecchiaia, di tristezza. Ma le donne che conosco mi hanno detto: Rocco, anche vederlo moscio è bellissimo”.

Rocco ha 52 anni e non pensa alla pensione:

“Alla pensione non ci arrivo. Non mi immagino vecchio, ho troppa energia e troppi problemi per la testa. Ho il fuoco continuo, adesso mi alleno cinque ore al giorno. Non mi ci vedo invecchiare, è impossibile. Me ne vado prima”.

Infine ha aggiunto:

“Sono continuamente attirato verso il basso, verso l’inferno e solo mia moglie e i figli mi riportano in alto. Qualche giorno fa ho festeggiato il compleanno di mia moglie.

Ho portato tutti a cena e a un certo punto li ho guardati e mi sono chiesto: ma che c’entro io con loro? Ma il giorno dopo ho ricominciato di nuovo a scendere giù all’inferno, a trombare come un pazzo. Solo le donne riescono a stare senza sesso anche per uno, due anni”.

ultimo aggiornamento: 05-07-2016

Redazione Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X