Una versione tutta femminile del famoso gioco da tavola per far conoscere a grandi e piccini le donne che hanno fatto la storia: ecco who’s she?

L’originale gioco Indovina Chi? venne ideato alla fine degli anni ’70 e riscosse un enorme successo, facendo divertire grandi e piccini in tutto il mondo. Dalla Polonia arriva la versione tutta al femminile ideata dalla designer Zuzia Kozerska-Girard., Who’s she?

Le domande rituali del gioco non saranno più legate all’aspetto fisico dei personaggi, ma si punterà più su domande quali: “ha vinto un Nobel?”, “è un’artista?” oppure “scriveva libri?”.

Un gioco che ha come obiettivo insegnare ai bambini a non giudicare le persone, soprattutto le donne, per il loro aspetto fisico ma per quanto valgono.

Come funziona Who’s She?

Il gioco è composto da due tavole di legno del Baltico, 28 figurine per tavola dipinte a mano dall’artista Daria Golab e 28 carte che spiegano le caratteristiche delle donne con le loro biografie per conoscerle meglio.

Who's She?
Fonte foto: https://www.instagram.com/ecu_library/

La differenza tra il tradizionale gioco e questo tutto al femminile è che le caratteristiche del personaggio non sono quelle fisiche, ma sono peculiarità che i personaggi hanno. Lo scopo del gioco è quello di divulgare le storie che sono nascoste dietro ai nomi e ai volti di quelle donne.

Tra i nomi più importanti troviamo: Frida Khalo, Marie Curie, Yoko Ono… e molte altre!

Come acquistare il gioco?

Il vero desiderio della designer Zuzia Kozerska-Girard era quello di produrre qualcosa di qualità. È acquistabile sul sito playpress.com e i prezzi variano in base alla versione richiesta, dai 68€ della versione in legno ai 12 di quella in cartone.

Le prime copie del gioco erano disponibili solo in inglese, ma ora è già possibile acquistarlo, su ordinazione, in 6 lingue diverse! Non è da escludere che possa essere tradotto in altre molte lingue, visto il successo che sta ottenendo tra il pubblico.

Who’s She? è un gioco adatto a tutti: pensato per adulti, va bene anche per bambini, ma soprattutto per bambine. È importante che ogni ragazza conosca la storia delle grandi donne che hanno cambiato il mondo affinché le vedano come fonte d’ispirazione e perché riescano a raggiungere la consapevolezza del fatto che i limiti posti dalla società o da noi stesse possono essere superati!

Fonte foto: https://www.instagram.com/ecu_library/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-12-2019


Buddylove sulla metro #1

Matrimoni, è record del rito civile che sorpassa quello celebrato in Chiesa