WhatsApp risponde a Telegram con due importanti novità: i “mega gruppi” e lo scambio di file fino a 2 gigabyte.

Rivoluzione nel mondo di Meta. I social del gruppo di proprietà di Mark Zuckerberg stanno rilasciando in questi giorni tanti aggiornamenti importanti. Tra questi è stato molto apprezzato quello riguardante WhatsApp. Sulla nota app di messaggistica istantanea sono infatti stati implementate, al momento in fase di test, due novità davvero interessanti, che potrebbero semplificare la vita a molte persone e che rendono più competitiva l’applicazione in alcuni aspetti in cui, fin qui, alcune rivali, come Telegram, si facevano preferire. Ecco in particolare come funzionano i “mega gruppi” e come cambia la possibilità di scambiare file.

Su WhatsApp arrivano i “mega gruppi”

La prima novità, di certo la più evidente, è quella che riguarda i “mega gruppi”. Come si può chiaramente intuire dal nome, si tratta di classici gruppi WhatsApp ma dal numero massimo di persone molto più ampio.

Telefono WhatsApp
Telefono WhatsApp

Mentre il limite attuale è di 256 persone, l’app di Zuckerberg è pronta a raddoppiare, portando i gruppi ad aumentare fino a una capienza di ben 512 persone. Certo, su Telegram è possibile riunire in un unico gruppo 200mila utenti, e quindi non c’è ancora paragone con WhatsApp. Ma intanto quello dell’app “verde” è un primo piccolo passo per andare incontro alle esigenze di chi ha bisogno di comunicare in maniera immediata con un numero molto ampio di amici, parenti o colleghi.

Scambio di file fino a 2 giga

Più importante, almeno per chi fa di WhatsApp un uso che potremmo definire “comune”, è la seconda novità, che porterebbe il peso massimo degli scambi di file possibili tramite l’app dagli attuali 100 mega a 2 gigabyte. Un passo in avanti enorme, visto che si tratta di un limite che potrebbe permettere, in linea teorica, di scambiarsi anche video e documenti molto ricchi e corposi, cosa che fino a poco tempo fa era sostanzialmente impossibile. La speranza è che questa opzione possa arrivare in Italia presto. Per ora è infatti disponibile solo in alcuni Paesi esteri.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 13-05-2022


Eurovision: cosa significa la canzone Die together, in gara per la Grecia

Cosa significa divelto?