In un lungo post la star di Prison Break ha confessato l’esito di una diagnosi ricevuta un anno fa

L’attore Wentworth Miller ha rivelato di sapere da più di un anno di essere autistico. Solo in queste però la confessione su Instagram, dove la star di Prison Break è andata nel profondo del suo malessere: “Diciamo che è stato uno shock, non una sorpresa”.

“Come tutti, la vita in quarantena mi ha portato via delle cose – scrive Miller all’inizio dello sfogo social – . Ma nel silenzio/isolamento, ho trovato dei doni inaspettati. Questo autunno sarà un anno da quando ho ricevuto la mia diagnosi informale di autismo. Preceduta da un’auto-diagnosi e seguita da una diagnosi formale. È stato un processo lungo, tortuoso e ho pensato che fosse necessario un aggiornamento. Sono un uomo di mezza età. Non un bambino di 5 anni. E riconosco che l’accesso a una diagnosi è un privilegio di cui molti non godono

Già nel 2013 aveva parlato dei suoi istinti suicidi in giovanissima età. Mentre oggi dice di voler essere semplicemente “una” delle voci della comunità autistica, cui storicamente molti hanno voluto rappresentare nei modi più disparati, alle volte con forti mancanze di rispetto. “Essere autistico è sempre stato parte della mia personalità”, ha concluso Miller.

ultimo aggiornamento: 31-07-2021


Giacomo Czerny rifiuta l’offerta di lavoro di Maria De Filippi

Chiara Ferragni: su Instagram gli auguri per la tata di Leone