Il noto inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, è stato colpito violentemente al volto mentre documentava lo spaccio in un Comune del Foggiano.

Nuove aggressione per Vittorio Brumotti. Il noto inviato di Striscia la Notizia è stato colpito al volto con un pugno mentre era intento – insieme alla sua troupe – a documentare lo spaccio di droga nel quartiere San Bernardino di San Severo, comune in provincia di Foggia ad alta densità criminale.

“La ferocia di queste persone che pensano di dominare il territorio non ci fermerà”, ha dichiarato lo stesso Brumotti dopo l’assalto subito. “Continueremo a girare l’Italia – ha aggiunto il biker del tg satirico – e a denunciare tutte queste situazioni di degrado. Facciamolo tutti per i bambini, non si può far finta di nulla”.

L’aggressione è avvenuta oggi pomeriggio, 5 ottobre: Vittorio Brumotti è stato inseguito da un folto gruppo di persone, quindi è stato accerchiato e poi picchiato ferocemente. La prognosi, dopo il successivo controllo effettuato in ospedale, è di trenta giorni per un trauma facciale. L’intervento delle forze dell’ordine ha scongiurato il peggio, ma nella rissa sono stati colpiti anche due agenti, oltre a due componenti dello staff di Striscia la Notizia, i quali erano, ovviamente, insieme all’inviato per confezionare il servizio.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Dayane Mello e il presunto stupro alla Fazenda: Nego Do Borel è scomparso

Luisa Mattioli si spegne a 85 anni dopo una lunga malattia