Intervista su tanti temi per Victoria Cabello che ha parlato del rapporto con Simona Ventura ma anche di alcune esperienze “particolari”…

Victoria Cabello si racconta al Corriere della Sera soffermandosi sulle tante esperienze vissute, tra vita privata e lavoro. In modo particolare, nel corso dell’intervista, spiccano alcuni commenti in relazione ad alcuni volti noti della tv italiana oltre che ad un retroscena curioso e inedito sul noto attore Russell Crowe.

Victoria Cabello: da Simona Ventura a Russel Crowe

Victoria Cabello
Victoria Cabello

Dopo aver parlato un po’ del suo carattere, ma anche dell’incontro dei suoi genitori avventuro su un’isola nella Manica durante una vacanza, Victoria Cabello si è soffermata sulle diverse esperienze lavorative avute ed in particolare spiccano alcuni passaggi su Simona Ventura, X-Factor e altre interviste degne di nota…

Parlando di X-Factor: “Mi sentivo male a dover dare dei giudizi su ragazzini carichi di sogni, lì poi è una lotta interna, c’è un ego tra i giudici che ciao. Io non sono portata per fare la televisione urlata, quello è uno show dove per farti valere devi alzare i toni: ma se lo fa un uomo è un figo, se lo fa una donna è una stronza isterica”.

Da X-Factor, dove aveva preso il posto di Simona Ventura, a ‘Quelli che il calcio’, anche in questo caso al posto della stessa conduttrice: “Mi sa che sono la sua riserva, la panchinara. Me lo avevano proposto anche una terza volta per Il contadino cerca moglie, ma ho detto no grazie: dai ragazzi, è troppo. Per altro credo lo avessero chiesto a chiunque, anche alla mia vicina di casa. Ho sempre stimato tantissimo Simona Ventura, è stata una di quelle donne che ha sdoganato un certo modo di fare televisione. Il suo Sanremo era modernissimo, c’era un mondo dentro, certo non c’erano gli ospiti purtroppo… ma non per colpa sua. Poi Simona non è stata generosissima con me, però pazienza, sottoscrivo quello che ho sempre detto: era avanti, coraggiosa, moderna nel linguaggio, ha fatto scuola”.

Curioso retroscena poi sull’intervista più deludente della carriera avvenuta con Russell Crowe, il mitico Gladiatore: “Ai tempi di MTV. Ci ho litigato perché ha trattato malissimo la mia crew, era nervoso, è stato sgradevole, se ne è uscito con un “voi italiani siete lenti”. L’intervista era partita male, non ha preso bene una mia domanda e mi ha risposto ‘fuck you and fuck Mtv’. Io ho ricambiato…”.

Di seguito un recente post Instagram della conduttrice:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Simona Ventura

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-08-2022


Alberto Matano dopo il matrimonio con Riccardo Mannino: “A livello intimo è cambiato tutto”

Linus durissimo: “Violenza nei locali? Giovani impazziti. Servono i militari”