Victoria Beckham: il retroscena inedito della sua vita da Spice

Simon Fuller, agente di Victoria Beckham, ha svelato che la stilista non era felice della sua vita da popstar nelle Spice Girls

chiudi

Caricamento Player...

L’ex-Spice Girl Victoria Beckham a dire del suo ex agente Simon Fuller si sarebbe sempre sentita a disagio nel mondo della musica, così un giorno ha deciso di mollare il mondo della musica: dopo aver tentato anche una carriera da solista ha capito che la musica non l’avrebbe resa felice e l’ha abbandonata senza troppi rimpianti per la moda. Fuller seguì Victoria da quando aveva solo 18 anni e ha rivelato questo retroscena della vita della stilista alla settima edizione dei Business Innovation Awards di Los Angeles, dove è stato nominato imprenditore dell’anno.

Victoria oggi è una stilista di successo: ascoltò il suo consiglio

“Victoria si è sempre sentita a disagio. Anche se con le Spice Girls si divertiva molto e faceva parte della band più famosa del mondo, non si sentiva a suo agio. Cantava e ballava abbastanza bene, ma continuava a sentirsi a disagio“, sono state le parole di Fuller.

Simon ricorda che quando le Spice Girls si sciolsero lei aveva alcune canzoni da solista ma non era felice, gli confidò che non avrebbe più voluto fare musica e gli chiese un consiglio su cosa avrebbe dovuto fare.

Lui ha avuto le idee chiare da subito: i vestiti sono sempre stati la passione di Victoria, e infatti anche il nome Posh Spice deriva dal fatto che fosse sempre la meglio vestita, e quindi le consigliò di seguire il cuore e diventare una stilista.

A tutti quelli che si interrogano su una possibile reunion delle spice Girls, a questo punto la non partecipazione di Victoria pare scontata: “Sono stata fiera di averlo fatto: fantastico, grazie a tutti, ma basta così. A volte devi capire quando arriva l’ora di abbandonare la festa”.

Spice Girls

Fonte foto: Instagram