Vacanze da single: 10 regole da seguire per divertirsi

Quest’anno partirete sole per le vacanze estive? Ecco qualche consiglio per delle perfette vacanze da single, dalle mete migliori alle dritte per conoscere gente nuova.

chiudi

Caricamento Player...

Ci siamo: è arrivato il momento di partire per le vacanze estive e voi siete rimaste sole. Niente paura, anche da single ci si può divertire, anzi, forse ci si diverte di più!

Vediamo, allora, quali sono le mete migliori per delle perfette vacanze da single e quali le regole da seguire per godersele a pieno.

Vacanze da single: consigli per divertirsi

Vacanze da single

  • Il primo consiglio che vi diamo e di non ascoltare quello che dice la gente e partire senza timori: probabilmente tenteranno di scoraggiarvi perché per una donna più essere pericoloso o “sconveniente” partire da sola, ma non è così!
  • Se l’idea di partire da sole vi spaventa, organizzate le vacanze con delle amiche single. L’ideale è formare una comitiva di non più di 4 persone, per evitare che mettersi d’accordo diventi difficile.
  • Scegliete una meta non frequentata da coppie e famiglie. Qualche esempio? Amsterdam, Ibiza, le isole greche, il Full Moon Party in Thailandia, le Canarie, la Thailandia o Sunny Beach in Bulgaria.
  • Non scegliete mai un posto che non vi piace, solo per accontentare i vostri compagni di viaggio, trovate un compromesso.
  • Se scegliete una località marittima, frequentate le più belle feste in spiaggia che la notte animano tutte le località più gettonate.
  • Per scegliere la spiaggia giusta, arrivati alla meta guardatevi in giro per capire quali sono frequentate da famiglie, bambini e persone anziane (e quindi da evitare).
  • Se siete un gruppo di amici, potreste partire in auto dividendo le spese.
  • Sempre se siete in gruppo, affittate un appartamento. In caso contrario, gli ostelli sono economici e frequentati per lo più da giovani.
  • Siete single, quindi libere di avere flirt e avventure di una notte, ma sempre usando protezioni e mai da ubriache, potreste mettervi nei guai!
  • Prima di partire, soprattutto se andate all’estero, fate un’assicurazione viaggio che comprenda anche le spese sanitarie.