Tina Cipollari: i pidocchi, le pulci e la crisi matrimoniale

Tina Cipollari si è raccontata in un’intervista ad Oggi e ha parlato della sua vita matrimoniale, ma anche di pidocchi e pulci…

chiudi

Caricamento Player...

Il gossip non è mai clemente quando si parla dell’irriverente opinionista Tina Cipollari e di suo marito Kiko Nalli. Ogni settimana, soprattutto dopo la partecipazione della donna all’adventure show Pechino Express, nuove e velenose voci circolano sul web circa la fine del loro matrimonio, che sarebbe imminente. La donna si è raccontata alla rivista Oggi ma ha parlato anche di… pulci e pidocchi. “Che devo dirvi? È da quando ci siamo sposati che, periodicamente, le riviste di gossip riportano la notizia della fine del nostro matrimonio. Ci sono abituata e non ci faccio più caso. Siamo una coppia solida, affiatata e matura. Pechino Express non ha certo modificato i nostri equilibri”, ha iniziato.

L’esperienza di Pechino Express non le ha regalato solo visibilità mediatica…

In Sud America per l’adventure game di Rai 2, Tina si è battuta anche contro pulci e pidocchi:

“I pidocchi, per fortuna, li ho debellati in meno di una settimana grazie a uno shampoo specifico prescrittomi dal medico della produzione. Le pulci, invece, mi hanno tormentata per oltre 20 giorni. La prima settimana, in particolare, è stata un vero inferno: il prurito non mi dava tregua, nonostante le pomate specifiche e le quotidiane iniezioni di cortisone. In realtà mi sono rimaste alcune cicatrici, ma per fortuna solo in posizioni nascoste”.

Gli alloggi di fortuna erano sporchi all’inverosimile io non ero preparata a dormire in bettole del genere, con lenzuola sozze, cucine incrostate e bagni lerci. A posteriore, avrei dovuto essere più accorta.

La sistemazione peggiore è stata la casa del barbiere di Juan La Laguna (…) per riscaldarmi mi sono avvolta in una coperta lurida senza valutare le possibile conseguenze. Il risultato? Mi sono svegliata con un insopportabile prurito alla testa e con il corpo cosparso di piaghe rosse”.

“Ho capito subito di avere i pidocchi. Non solo ero visibilmente piena di lendini, ma pure di bestioline! Per me è stato uno choc”.