I due inviati di Striscia la Notizia, Erika senza K e Luca Abete, sono stati aggrediti insieme alla loro troupe durante la realizzazione di un servizio.

Pugni, calci e minacce: una disavventura finita decisamente male per Erika K, Luca Abete e la loro troupe, che durante la realizzazione di un servizio di Striscia la Notizia (a proposito di alcuni contachilometri manipolati presso un autosalone) hanno finito per essere aggrediti dai proprietari del locale. A quanto pare il pestaggio sarebbe costato 10 giorni di prognosi per l’inviata del Tg satirico, 6 per un operatore e lividi e graffi per tutti i presenti (oltre che danni all’attrezzatura).

“Fanno più male degli schiaffi mi hanno detto che se il servizio andrà in onda mi verranno a prendere sotto casa e questo fa davvero paura”, ha dichiarato Erica senza K dopo il pestaggio, raccontando l’episodio ai fan con un video sui social.

View this post on Instagram

Vi racconto cosa è successo… #ericasenzak @striscialanotizia

A post shared by Ericasenzak (@ericasenzakofficial) on

Aggressione alla troupe di Striscia la Notizia

Erika senza K e Luca Abete si sono recati in un autosalone del Cosentino per chiedere delucidazioni ai proprietari riguardo ad alcuni contachilometri manipolati. I gestori del locale e altre persone presenti sul luogo avrebbero aggredito la troupe di Striscia in maniera violenta, e oltre ad aver distrutto parte dell’attrezzatura avrebbero procurato lividi ed escoriazioni a tutti i presenti. Oltre al danno fisico e materiale, gli inviati del TG satirico avrebbero ricevuto persino minacce.

Erica Cunsolo
Fonte Foto: https://www.instagram.com/ericasenzakofficial/?hl=it

Il servizio, a quanto pare, verrà comunque trasmesso nella serata del 15 giugno e per conoscere ulteriori dettagli bisognerà attendere la messa in onda.

Le aggressioni contro gli altri inviati

Non è la prima volta che gli inviati di Striscia mettono a rischio la loro incolumità durante la realizzazione dei loro servizi. In passato Vittorio Brumotti è spesso balzato alle cronache proprio per le aggressioni subite durante la realizzazione dei suoi servizi legati allo spaccio e alla piccola criminalità, e come lui anche Moreno Morello e Jimmy Ghione sono stati a loro volta protagonisti di vicende simili.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/ericasenzakofficial/?hl=it

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
Luca Abete striscia la notizia

ultimo aggiornamento: 15-06-2020


Alfonso Signorini disperato: “Ho perso l’ultimo messaggio di mia mamma”

Michelle Hunziker, il primo bagno della stagione con un bikini da urlo